Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 17 Maggio |
San Pascual Baylón
home iconSpiritualità
line break icon

Perché Dio vuole salvarti? perché la Sua volontà è che tu sia felice!

Pexels

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 11/12/18

Davanti al Suo amore ognuno è unico, ognuno vale tutto

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:

«Che cosa vi pare? Se un uomo ha cento pecore e una di loro si smarrisce, non lascerà le novantanove sui monti e andrà a cercare quella che si è smarrita?

In verità io vi dico: se riesce a trovarla, si rallegrerà per quella più che per le novantanove che non si erano smarrite.

Così è volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neanche uno di questi piccoli si perda». (Mt 18,12-14)

La logica che Gesù racconta nel vangelo è disarmante. Un pastore, per lui, è chi ama le pecore nella loro unicità e non nel loro essere massa. Per questo racconta la parabola della pecora smarrita. “Se un uomo ha cento pecore e una di queste si smarrisce, non lascerà le novantanove sui monti per andare in cerca di quella smarrita? E se gli riesce di ritrovarla, in verità vi dico che egli si rallegra più per questa che per le novantanove che non si erano smarrite”. Il messaggio è chiaro ma anche sconvolgente: davanti al Suo amore ognuno è unico, ognuno vale tutto. È così annullata la logica del mondo che pur di arrivare a un fine si può accettare anche qualche perdita. Il fine di Dio non è aziendale. Ciò che conta per lui è che non si perda nessuno. Il suo guadagno non è nella lana, nel latte, in ciò che può estorcere dal gregge, ma è nel gregge stesso. Perché Dio vuole salvarmi? Perché io possa fare qualcosa per Lui? No. E allora perché vuole salvarmi? Perché gli dà gioia sapere che siamo salvi. Se solo vivessimo questa consapevolezza ci ritroveremmo con una vita capovolta, cambiata, trasfigurata, perché un amore che ci ama così non può lasciarci uguali. Eppure Gesù si scontra con una mentalità contraria, con quella del merito. L’amore bisogna meritarselo, e per un fine maggiore bisogna accettare anche che qualcuno si perda. Chi pensa così, può avere l’illusione di essere anche molto religioso, e difendere gli interessi di Dio, ma Dio non vuole un regno costruito sulla pelle di chi si perde. Dio non è un faraone che pur di vedere la propria piramide costruita accetta che gli schiavi muoiano per finirla. Ognuno di noi è l’opera che Egli ha in mente, e l’unico autorizzato a morire per quest’opera è il Figlio Suo unigenito, Gesù. È Dio stesso che decide di dare la Sua vita. È il pastore stesso che dà la vita per le sue pecore. “Così il Padre vostro che è nei cieli vuole che neppure uno di questi piccoli perisca”. È volontà Sua, che io sia felice. Sia fatta la Sua volontà. (Mt 18,12-14)

#dalvangelodioggi

Tags:
vangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni