Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Cosa pensano della Madonna le sette sataniche e i movimenti pseudo cristiani?

OUR LADY
Condividi

I mormoni ne ignorano la devozione. I rosacrociani l’associano alle dee pagane. E i satanisti la temono e la odiano. La “mappa” completa

Sette del potenziale umano

Poi sul fronte di quelle che RomaSette definisce sette del “potenziale umano”, «nate negli anni ’50, sempre in America, e figlie di una certa psicologia fai–da–te e dell’individualismo innalzato a unica legge morale valida». Secondo i leader di tali gruppi, spesso “sponsorizzati” da famosi uomini di spettacolo, il cervello umano utilizza soltanto una piccola percentuale delle sue potenzialità. Attraverso tecniche di “dilatazione della mente” e percorsi di rilassamento e meditazione, rivelati – a caro prezzo – solo durante specifici “seminari”, viene promesso al malcapitato il successo economico in ambito lavorativo, l’arricchimento finanziario e la conseguente realizzazione individuale secondo gli standard della società del consumo».

Sette sataniche

Tra le sette sataniche la figura di Maria è riconosciuta. Anzi, la Vergine, insieme alla Trinità, è mal sopportata ma anche temuta, poiché Dio le ha dato potere sopra gli uomini e gli angeli, compreso Satana. I membri delle sette non sopportano neppure l’immagine raffigurata in statue o icone, che vengono prontamente distrutte e calpestate con sacrilega ferocia durante le messe nere.

Unione Satanisti Italiani

Questo in linea di massima. C’è poi chi, come l’Unione Satanisti Italiani, ha un pensiero più “moderato” sulla Vergine. «La Madonna, dal latino “Mea Domina”, mia Signora – si legge su unionesatanistiitaliani.it è in verità un altro plagio da parte dei culti monoteisti patriarcali, poiché la sua figura è stata presa dalle Dee del passato, come Iside, Ishtar, Demetra, insomma, dee della fertilità e dell’amore. Ishtar era ad esempio definita la Regina dei Cieli, esattamente come la Madonna» (RomaSette 13 maggio 2015).

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni