Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Gennaio |
San José Vaz
home iconCultura
line break icon

“Share Your Gifts”, il corto animato della Apple che ci ricorda che abbiamo tutti dei doni

CORTOMETRAGGIO APPLE

Public Domain

Catholic Link - pubblicato il 03/12/18

di Franco Lanata

La Apple ha prodotto questo corto animato di tre minuti intitolato Share Your Gifts, Condividi i Tuoi Doni. La breve storia mostra come una giovane creativa produce segretamente la sua arte per poi rivederla e archiviarla continuamente in una scatola chiusa e nascosta a tutti. Alla fine, però, la sua situazione avrà una svolta significativa e sorprendente.

https://youtu.be/3dJCroCMBPM

Necessità di creare ed esprimere

Il primo elemento che constatiamo nella ragazza è la necessità di creare ed esprimere. Rende possibili spazi e momenti adeguati per poter entrare in quell’atmosfera di solitudine e silenzio in cui la propria interiorità si dispone con maggior naturalezza a sentimenti e riflessioni che scatenano il processo creativo. La sua stanza o un ristorante adeguato possono essere spazi privilegiati, anche se mai ideali o perfetti per trovare l’ispirazione.

Vediamo spesso come la ragazza diventi ansiosa e si frustri per il fatto di non poter creare come vorrebbe. È nota nel mondo artistico l’analogia tra la creazione artistica e il parto, in cui non senza dolore e contrarietà si cammina verso l’epilogo comune di entrambe le azioni: dare alla luce. Georges Braque (1882-1963), pittore e scultore francese, diceva che l’arte è una ferita resa luce. Come sappiamo, la luce è una necessità. L’arte diventa quindi necessaria perché c’è bisogno di bellezza per vivere. C’è quindi bisogno del fatto che chi ha ricevuto la capacità di produrre arte assuma la propria responsabilità a beneficio degli altri.

  • 1
  • 2
Tags:
appleartecortometraggidonitalenti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni