Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santi Mario e Famiglia
home iconChiesa
line break icon

Una Enciclica è più "importante" di una Esortazione apostolica?

© Antoine Mekary / Aleteia

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 30/11/18

Sabetta: pietra miliare è la Dei Verbum, il Magistero non fa sempre dichiarazioni infallibili. Ecco tutti i casi

Una Costituzione dogmatica del Vaticano II ha più valore di un documento di un Pontificio Consiglio? L’esortazione apostolica al termine di un Sinodo dei Vescovi ha più valore del Magistero ordinario di un Papa?

La gerarchia dei pronunciamenti ecclesiastici è un universo variegato, all’interno del quale ci sono delle regole generali che vanno seguite per identificare, prima di tutto, la tipologia del pronunciamento.

Le regole imposte dalla “Dei Verbum”

«Bisogna partire – spiega ad Aleteia il professore Antonio Sabetta, docente di Teologia Fondamentale alla Pontificia Università Lateranense – da ciò che stabilisce la costituzione dogmatica del Concilio Vaticano II Dei Verbum al n. 10“L’ufficio poi d’interpretare autenticamente la parola di Dio, scritta o trasmessa, è affidato al solo Magistero vivo della Chiesa, la cui autorità è esercitata nel nome di Gesù Cristo. Il quale Magistero però non è superiore alla parola di Dio ma la serve, insegnando soltanto ciò che è stato trasmesso”. Tutti i battezzati godono di una infallibilità in credendo, solo i pastori di una infallibilità anche in docendo».

4 fattori 

Ciò premesso, quando si ha a che fare con i documenti magisteriali, bisogna tener conto di diversi fattori per capire quanto è vincolante per la fede il loro contenuto. Tali fattori sono:

a) Gli autori del documento: Papa, Concilio ecumenico, Concilio particolare, Congregazione romana
b) I destinatari del documento: tutta la Chiesa, una Chiesa particolare, un vescovo, un teologo, il carattere definitivo o temporaneo di ciò che è detto
c) La materia del documento: fede e morale oppure soltanto ambito disciplinare
d) la forma del documento: definizione, dichiarazione, decreto, lettera.  Da questo punto di vista la diversa autorevolezza del documento lo fa il tipo di sigillo apposto; i documenti più autorevoli sono le Bolle (sigillati con il piombo), seguono poi le Encicliche, le Costituzioni apostoliche, le Lettere apostoliche che sono normalmente indirizzate a tutta la Chiesa.

Pronunciamento solenne

Bisogna inoltre tener conto nei documenti di altri aspetti, evidenzia il teologo: «la mente e la volontà di definire una dottrina o meno, la natura del documento, il tenore delle espressioni verbali (cf Lumen gentium 25)».

In particolare perché un insegnamento sia proposto come definitivo e infallibile occorre: «la forma solenne delle parole (“definiamo”, “crediamo”, “dichiariamo”), l’avere come destinatario tutta la Chiesa, l’avere come materia la dottrina appartenente al depositum fidei (Scrittura e Tradizione) che è l’oggetto primario del Magistero».

Magistero e infallibilità

Naturalmente il Magistero «può pronunciarsi su argomenti che sono strettamente congiunti con il deposito rivelato (oggetto secondario del Magistero) ma non può fare definizioni infallibili. Infine si tenga conto che quando c’è una definizione solenne infallibile vengono definite infallibilmente le affermazioni delle proposizioni oggettive (“definiamo che…”), non la teologia a supporto della materia».




Leggi anche:
Se il papa è infallibile, come si spiegano i giudizi ingiusti di alcuni pontefici del passato?

Encicliche, Lettere, Esortazioni Apostoliche

Il Papa, prosegue il docente della Lateranense, esercita il suo ufficio magisteriale universale «senza l’intenzione di fare pronunciamenti definitivi nelle sue Encicliche, Lettere ed Esortazioni apostoliche; può esercitare tale Magistero anche mediante la sua approvazione di dichiarazioni dottrinali promulgate per tutta la Chiesa dalla Congregazione per la dottrina della Fede. Naturalmente qualunque documento promulgato da una Congregazione della Curia, anche con l’approvazione papale, ha un’autorità inferiore ai documenti promulgati personalmente dal Papa».




Leggi anche:
Che differenza c’è tra enciclica e lettera apostolica?

  • 1
  • 2
Tags:
magisteroteologia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni