Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 18 Maggio |
San Pascual Baylón
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Anello di Ponzio Pilato trovato vicino a Betlemme

PILATE,RING,DISCOVERY

J-Rodman (drawing) C.am (Photo)-via-World-Israel-News-Facebook

Zelda Caldwell - pubblicato il 30/11/18 - aggiornato il 30/11/18

Gli archeologi hanno identificato il proprietario dall'iscrizione

Gli archeologi hanno stabilito che un anello trovato 50 anni fa vicino a Betlemme apparteneva al governatore romano Ponzio Pilato, secondo un articolo di Haaretz.

L’anello è stato rinvenuto durante alcuni scavi realizzati alla fine degli anni Sessanta insieme a migliaia di altri artefatti, ma solo di recente è stato ripulito accuratamente ed esaminato, rivelando un’iscrizione che lo ha identificato come appartenente all’uomo che ordinò la crocifissione di Gesù.

AncheWorld Israel Newsha riferitodella scoperta.

L’anello era del tipo usato per apporre un sigillo ufficiale, e include la scritta greca tradotta come “Pilatus”.

Ponzio Pilato è stato il quinto prefetto della provincia romana della Giudea, dove servì sotto l’imperatore Tiberio approssimativamente dal 26 al 37 d.C.. Nei racconti evangelici è riluttante a condannare a morte Gesù, ma alla fine si piega ai desideri della folla infuriata e ordina la sua crocifissione.




Leggi anche:
Prove archeologiche su Ponzio Pilato corroborano i Vangeli

Tags:
archeologiagesù cristopassione di cristo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni