Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 12 Giugno |
Cuore Immacolato
home iconStile di vita
line break icon

8 paure che ogni uomo sperimenta quando si innamora (e come affrontarle)

UOMO PAURA SPAVENTATO

Shutterstock/WAYHOME studio

Catholic Link - pubblicato il 30/11/18

3. Paura di perdere il proprio spazio

È la paura (magari suscitata dagli amici, a volte a mo’ di scherzo, a volte seriamente) di perdere la propria “libertà” per il fatto di avere una relazione. Noi uomini siamo terrorizzati da questa idea. Per cominciare, in un rapporto è una cosa sana che entrambi abbiano il proprio spazio, basato sulla fiducia reciproca, ma anche che siano consapevoli del fatto che l’amore implica in grande misura il fatto di “perdersi” per l’altro. Bisogna donarsi ma essendo sempre se stessi. In questo si sperimenta una libertà ancor maggiore.

4. Paura della routine

È quella sensazione che la relazione possa diventare noiosa perché si fanno sempre le stesse cose. L’idea terrorizza perché un rapporto di routine porta necessariamente al fallimento. La chiave è innovare sempre, pensare ad attività nuove, darsi spazio per parlare di temi importanti e profondi, uscire con altre coppie di amici, pregare insieme… Tutto questo aiuterà a vincere la paura della routine.

5. Paura di non condividere gli stessi valori

All’inizio di una relazione scopriamo gradualmente i valori e le convinzioni del nostro partner. È lì che può emergere la paura che esistano grandi differenze in temi che si potrebbero considerare “non negoziabili”, come la fede, la ricerca della castità, il rispetto della propria famiglia, l’apertura ai figli (quando si inizia a parlare di matrimonio)…

Il dialogo sincero, aperto e rispettoso può sempre portare a mettersi d’accordo su temi importanti. È per questo che i vostri valori e le vostre convinzioni devono essere chiari e non solo “tradizionali”.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
amorepaurarapporti affettiviuomo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Histórias com Valor
Bambino uscito dal coma: ho visto la mia sorellina abortita
4
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni