Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
home iconChiesa
line break icon

La carezza di Papa Francesco che dona un sorriso alla donna malata di Sla (VIDEO)

Youtube / Tv 2000

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 24/11/18

Sandra, toscana, voleva incontrare Bergoglio. Il suo desiderio è stato esaudito il 21 novembre. E lui: "Io prego per lei, ma lei preghi per me"

La carezza di Papa Francesco e il volto di Sandra, 55 anni, toscana malata di Sla, si illumina con un sorriso radioso. La malattia imprigiona il corpo della donna, che combatte con la Sclerosi laterale amiotrofica ormai da alcuni anni, ma non può imbrigliare i suoi desideri, i suoi sogni.

Il Papa, al termine dell’udienza di mercoledì 21 novembre, con semplicità si è avvicinato alla lettiga con la donna e la ha rivolto alcune parole. Sandra gli ha riposto con un sorriso luminoso. «Io prego per lei e lei prega per me», le ha detto Bergoglio, accennando un sorriso rassicurante.

Gli “angeli” volontari

Poi ha stretto la mano a tutti i volontari che accompagnavano la donna. C’era la presidente del Team Deri di Cascina (Pisa) Stefania Mazzucchi, il dottor Paolo Malacarne, primario di Rianimazione dell’ospedale di Pisa e un gruppo di volenterosi che ha “scortato” Sandra nel viaggio in Vaticano. Era stato organizzato un bus con partenza da San Benedetto a Settimo alle 3 del mattino(Il Tirreno, 23 novembre).

I primi sintomi

Sandra era una ragazza piena di vita, solare, sempre disponibile. Ha sempre fatto la casalinga, si è dedicata alla sua famiglia. Ma la sua passione più importante è sempre stata viaggiare anche se poi tutto questo è diventato un ricordo. A ottobre 2015 sono iniziati i primi sintomi della malattia, ma la diagnosi è arrivata solo nel maggio 2016: sclerosi laterale amiotrofica, Sla.




Leggi anche:
Quella indimenticabile trasferta di un malato di Sla per incontrare Papa Francesco

Un sogno via whatsupp

Da quel momento, si legge ancora su Il Tirreno, che ha ricostruito la sua storia, tutto il suo “mondo” e la sua vita di tutti i giorni sono cambiati. Ora Sandra deve essere gestita 24 ore su 24. Il marito da solo, non riesce a portarla fuori, anche solo per fare una passeggiata in carrozzina, aveva spiegato nei mesi scorsi, durante la gita in barca, Mazzucchi. Sandra riesce a comunicare solo con il suo puntatore oculare anche tramite WhatsApp.

Ed è proprio attraverso questa applicazione che ha espresso il suo sogno a Stefania, che si è subito attivata per andare all’udienza generale del Santo Padre.




Leggi anche:
Papa Francesco incontra gli ammalati: “adesso accomodatevi tranquilli”

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
malatipapa francescosla
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni