Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 01 Luglio |
Beato Antonio Rosmini
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Dopo Venezia, Parigi, Aiuto alla Chiesa che Soffre tingerà di rosso anche la Grande Moschea!

GREAT-MOSQUE-OF-PARIS

Shutterstock

Agnès Pinard Legry - pubblicato il 21/11/18 - aggiornato il 03/12/18

In occasione della pubblicazione del rapporto sulla libertà religiosa nel mondo, Aiuto alla Chiesa che Soffre illuminerà domani, 22 novembre, quattro monumenti parigini: la basilica del Sacro Cuore a Montmartre, la grande sinagoga, la cattedrale ortodossa della Santa Trinità… e la grande moschea.

Illuminare per denunciare, illuminare per ricordare, illuminare per non dimenticare. Domani, giovedì 22 novembre, in occasione della pubblicazione del rapporto sulla libertà religiosa, Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS) illuminerà per tutta la notte diversi edifici parigini: la basilica del Sacro Cuore di Montmatre, la grande sinagoga, la cattedrale ortodossa della Santa Trinità… e la grande moschea. Nell’associazione di diritto pontificio è tangibile la soddisfazione:

Abbiamo contattato i responsabili di questi edifici religiosi tra maggio e giugno dello scorso anno. Abbiamo avuto via via tutti gli accordi, a parte quello con la grande moschea, che è arrivato proprio ieri, martedì 20 novembre. È un bel segnale, poter illuminare questi quattro edifici per una serata di unità.

Nel 2017 Aiuto alla Chiesa che Soffre aveva illuminato la basilica del Sacro Cuore di Montmartre, il Colosseo a Roma e il Cristo Redentore a Rio. Quest’anno la Sagrada Familia a Barcellona e la città di Venezia (ieri sera) sono oggetto di illuminazione.


red colosseum Aiuto alla Chiesa Che Soffre

Leggi anche:
E il Colosseo si tinse del sangue dei martiri

«Il rosso è il colore del sangue. È la conseguenza, in troppi Paesi, dell’assenza di libertà religiosa», ricorda Marc Fromager, direttore di ACS.

Le illuminazioni del 22 novembre mostrano che differenti religioni sono capaci di mobilitarsi insieme per difendere la libertà religiosa. A qualche giorno dal 70mo anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, il cui articolo 18 riconosce la libertà religiosa, questo evento costituisce un segnale forte contro l’indifferenza.

Avvia la galleria:

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
aiuto alla chiesa che soffremartiriparigi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni