Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quando handicap e lavoro fanno scintille

JEAN-BAPTISTE NIZERY
© Jean-Baptiste Nizery
Condividi

In occasione della settimana europea per l’impiego delle persone handicappate, Aleteia vi propone di scoprire otto ritratti di lavoratori affetti da handicap.

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Alcuni lavorano in un ambiente ordinario, altri in Stabilimenti e servizi di Aiuto al Lavoro, dietro un computer, nei campi o dentro un bistrot. Topi di campagna o tipi di città, che siano, tutti i lavoratori danno al proprio lavoro un senso particolarissimo.

Siccome dal 19 al 26 novembre 2018 la settimana europea per l’impiego delle persone handicappate permette di interrogarsi sul nesso tra handicap e vita professionale, Aleteia vi propone di scoprire otto ritratti di persone affette in modi diversi da un qualche handicap, le quali hanno voluto rendere conto del posto che il lavoro occupa nelle loro vite.

Cliccate sulla prima foto per avviare la galleria:

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.