Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

A volte il viaggio ti cambia…

Condividi

L'emozionante spot della Scandinavian Airlines racconta l'emozione dell'arrivo e del ritorno nella vita dei viaggiatori

Non ci sono fantastiche immagini di piatti di porcellana o di hostess sorridenti, non ci sono blasonati testimonial né metafore più o meno calzanti. No, con il video promo “The Arrival” la Scandinavian Airlines ha deciso di mostrare immagini reali di persone che si ritrovano.
Il video è stato realizzato dal fotografo Peter Funch e dal pluripremiato regista danese Jeppe Rønde. È diventato virale e condiviso da un altissimo numero di utenti dei social, vuole far riflettere quanto la parte più importante di un viaggio sia soprattutto il ritrovarsi con chi avevamo lasciato, e a testimoniarlo sono le decine di immagini di persone che aspettano un parente, un amico, un figlio o una moglie all’aeroporto. Non a caso la voce fuori campo accompagna le immagini degli incontri che scorrono. “A volte un viaggio ti cambia la vita – così si conclude il video – a volte siamo noi a cambiare il mondo ma, il più delle volte è il mondo che ti cambia”.

https://www.youtube.com/watch?v=eWUYf_zf2O0

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.