Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 20 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconFor Her
line break icon

Paola Saluzzi: in Chiesa accendo sempre le candele come mi ha insegnato mia mamma

PAOLA SALUZZI

Facebook I L'ora solare

Silvia Lucchetti - pubblicato il 16/11/18

A quali santi è devota?

Ai santi che pregava mia mamma e a San Gennaro. In più c’è un altro francescano che amo tanto: San Giuseppe da Copertino. Pensi che sono stata diventata cittadina onoraria di Osimo proprio per questa mia devozione più simile a uno stalkeraggio ai danni del povero santo. Perché quando scoprii in età scolare vicino casa mia la parrocchia intitolata a lui – patrono degli studenti – facevo un pellegrinaggio tutti i giorni per andare a chiedergli la sua intercessione per le interrogazioni di latino, i compiti di greco… Sono andata a San Giuseppe da Copertino anche per gli esami dei miei nipoti e per tutti gli “esami” della mia vita. San Giuseppe ci insegna con la sua “leggerezza” a fare il nostro perché al resto ci pensa Dio.




Leggi anche:
San Giuseppe da Copertino: il santo che volava con le ali della fede

View this post on Instagram

A post shared by Paola Saluzzi (@paolasaluzzi)

La fede le ha mai creato problemi sul lavoro?

A volte trovo ingiusto che chi non crede prenda in giro coloro che hanno fede. Questo mi è capitato poche volte nella vita. Tanti anni ad esempio fa parlando con un mio collega ateo assoluto mi disse: “Tu sei una presuntuosa perché non sei mai morta, andata dall’altra parte e tornata indietro per dirmi che esiste tutta quella roba”. E io gli risposi “Hai ragione, anche tu sei un presuntuoso che non è mai morto, andato dall’altra parte e tornato indietro per dirmi che non esiste niente”.

E com’è il suo rapporto con Maria?

Io prego Maria che scioglie i nodi perché qui centra mia madre. Mamma era bravissima a sciogliere le catenine che si imbrigliavano, era così calma, paziente, e riusciva a districare le maglie annodate. Quando ho scoperto questa speciale devozione mariana, ho detto: “che bello!”. Mi rivolgo perciò alla Madonna e le dico: aiutami a sciogliere i nodi della mia vita. Il primo ricordo che ho di Maria è quando nella basilica di San Pietro i miei genitori mi portarono a vedere la Pietà di Michelangelo. Allora non c’era la barriera protettiva, mi avvicinai e guardandola dissi a papà: papà ma è una ragazzina che tiene in braccio un uomo!

La ringrazio di averci raccontato questi particolari intimi della sua vita, dalle sue parole traspare tanta gratitudine…

Grazie a voi. Se penso all’addizione della mia vita la somma è bellissima, ho avuto molto più di quello che forse ho meritato. Sono piena di gratitudine perché ho ricevuto tanto e questo tanto cerco di restituirlo anche nel programma che sto conducendo dove si raccontano storie di speranza, la capacità di alzare sempre gli occhi al cielo.


FRANCESCA FIALDINI

Leggi anche:
Francesca Fialdini: mi sento sempre più amata dalla Madonna

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
fedemammasperanza

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
5
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni