Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Ottobre |
San Marciano di Siracusa
home iconChiesa
line break icon

Come fa un santo a diventare “Magno”, “il Grande”?

Public Domain

Philip Kosloski - pubblicato il 15/11/18

E cosa significa?

Nel Rito Romano della Chiesa cattolica, molti santi hanno ricevuto il titolo di “Magno”, “il Grande”. Ad esempio, Sant’Alberto Magno, Santa Gertrude la Grande, San Gregorio Magno, Sant’Antonio Magno e San Basilio Magno, solo per nominarne qualcuno. Alcuni chiamano perfino San Giovanni Paolo II “il Grande”.

Perché? Cosa significa questo titolo illustre?

Parlando in generale, il titolo viene dato a un santo considerando l’influenza che ha avuto nel mondo e nella Chiesa cattolica. Ad esempio, San Gregorio I è noto come “Magno” per i suoi profondi scritti teologici, la forte leadership ecclesiale e i contributi alla liturgia, come il canto gregoriano.

Il titolo viene usato anche per distinguere santi con lo stesso nome, identificandone uno in particolare come “Magno” perché ha avuto un impatto maggiore sulla Chiesa rispetto a un altro santo omonimo.

Non si tratta di un “titolo” ufficiale conferito dal Papa o dal Vaticano, anche se a volte può accadere, come nel caso di Papa Benedetto XIV, il primo a definire Santa Gertrude di Helfta “la Grande”.

Secondo vari studiosi della Chiesa, è un titolo dato dagli storici molti anni dopo la morte dell’individuo in questione, il che dà loro la capacità di considerare la vita di un santo particolare in un contesto più ampio e di valutarne l’influenza col passare degli anni.

Anche in questo caso, però, non è sempre così. Ad esempio, Sant’Alberto venne soprannominato “Magno” prima di morire per il suo intelletto eccezionale e la profonda vita spirituale. Aveva una conoscenza enciclopedica che copriva un’ampia serie di argomenti, il che portò alcuni a chiamarlo “Magno” già mentre era in vita. Il soprannome poi fece presa, e gli storici della Chiesa concordano sul fatto che sia degno di questo titolo.

Più di recente, molti hanno dato a San Giovanni Paolo II il titolo “il Grande”, anche se in generale è più il risultato del volere popolare che di un pronunciamento da parte di uno storico della Chiesa.

Ad ogni modo, il titolo è un modo per riconoscere il profondo impatto di un santo sulla Chiesa e sul mondo, e propone in modo particolare una persona come degna di imitazione.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
santi e beati
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
Timothée Dhellemmes
Seconda ondata di Covid: in Europa il culto c...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni