Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 21 Gennaio |
Sant'Agnese
home iconSpiritualità
line break icon

4 cose che dovremmo fare per prepararci oggi al giudizio

CHRIST THE JUDGE

Public Domain

padre Robert McTeigue, SJ - pubblicato il 15/11/18

Temo che nel mio giudizio particolare vedrò con perfetta chiarezza che spesso sono stato “fin troppo felice” per qualcosa che non era Cristo e che quindi era infinitamente inferiore a Lui.

Temo anche che in quell’occasione ricorderò queste parole di Nostro Signore:

E il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo, ma gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce, perché le loro opere erano malvagie. Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio” (Giovanni 3, 19-21).

Mentre scrivo, sapendo che ho probabilmente più giorni dietro di me che davanti, che ho accumulato rimpianti e che la mia unica speranza è Cristo misericordioso, mi chiedo come dovrei trascorrere qualsiasi quantità di tempo che ancora mi resta da vivere.

  1. Devo rinnovare i miei impegni nei confronti della preghiera, del digiuno e della penitenza.
  2. Devo chiedere ostinatamente e senza paura la grazia di bandire dalla mia vita tutto ciò che non si addice alla mia dignità cristiana.
  3. Devo riordinare la mia vita intorno ai comandamenti di Cristo per amare Dio e il mio prossimo.
  4. Devo esortare gli altri a fare lo stesso.

E voi? Come trascorrerete il tempo che vi rimane? Come vi preparerete a rendere conto della vostra vita?

Amici miei, esortiamoci a vicenda a coltivare, come dice San Tommaso d’Aquino, un santo timore, un “timor filiale”, una paura che tema di offendere l’amato. E continuiamo a pregare per le anime sante del Purgatorio, il cui tempo di purificazione non è ancora giunto al termine.

  • 1
  • 2
Tags:
giudiziogiudizio finalepreparazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
4
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
DIAKON
Arcidiocesi di San Paolo
Perché un pezzo di Ostia consacrata viene collocato nel calice?
7
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni