Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Papa Francesco: investiamo sulla pace, non sulla guerra (VIDEO)

AFP/EAST NEWS
Condividi

In occasione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, Papa Francesco lancia un nuovo appello all’impegno per la pace

Il Papa nel dopo Angelus ricorda che oggi ricorre il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, citando il suo predecessore Benedetto XV che definì “inutile strage” il conflitto. Francesco riferisce quindi che per questa ricorrenza oggi, alle 13.30 ora italiana, suonano le campane in tutto il mondo, anche quelle della Basilica di San Pietro.

La pagina storica del primo conflitto mondiale è per tutti un severo monito a respingere la cultura della guerra e a ricercare ogni mezzo legittimo per porre fine ai conflitti che ancora insanguinano parecchie regioni del mondo. Sembra che noi non impariamo. Mentre preghiamo per tutte le vittime di quella immane tragedia, diciamo con forza: investiamo sulla pace, non sulla guerra!

Come segno emblematico dell’impegno per la pace, Papa Francesco indica il gesto del grande San Martino di Tours che la Chiesa celebra oggi:

Egli tagliò in due il suo mantello per condividerlo con un povero. Questo gesto di umana solidarietà indichi a tutti la via per costruire la pace.

QUI L’ORIGINALE

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.