Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 07 Maggio |
Santa Rosa Venerini
home iconChiesa
line break icon

9 novembre: il giorno in cui tutti gli anni la Chiesa celebra un edificio!

Mike Steele-(CC BY 2.0)

Francisco Vêneto - pubblicato il 08/11/18

L'affascinante e incompresa “corporeità” e “materialità” della fede cattolica

Nell’architettura sacra cattolica, interi edifici vengono eretti come evocazione e invito alla nostra unione con Dio in corpo e anima, spirito e mente. Non è un caso che ogni 9 novembre la Chiesa arrivi a celebrare la natura fisica della nostra fede mediante la festa di San Giovanni in Laterano, una festa liturgica dedicata a un edificio!

È proprio così: San Giovanni in Laterano è una delle basiliche più importanti della storia del cristianesimo.

© Emi Cristea I Shutterstock

Saint Jean de Latran, à Rome (Italie).

Una fede letteralmente “incorporata”

Una delle caratteristiche più affascinanti del culto cattolico dedicato a Dio è il fatto che questo ingloba cuore, mente, spirito e corpo. Il fatto di inserire anche il corpo in genere riceve meno importanza di quanto dovrebbe, il che è un peccato, perché non si approfitta di una parte inestimabilmente ricca dell’immenso tesoro del cristianesimo.

Il cattolicesimo è profondamente radicato nel mondo concreto, tangibile, materiale. Alla fin fine, Dio non ci ha creati solo come anime immortali, ma come unità indissociabili di anima e corpo – tanto che ci risusciterà in corpo e anima per l’eternità. Da ciò deriva la dignità intrinseca del nostro corpo, tempio dello Spirito Santo, spesso disprezzato da interpretazioni errate (e perfino eretiche) sulla nostra dimensione corporea.

Come siamo stati creati con anima e corpo, anche la nostra fede possiede una dimensione “corporea”, sensibile, tangibile. Questa “corporeità” della fede cattolica deriva dal fatto che pur essendo Spirito puro Dio è presente e si manifesta nella materialità della sua creazione.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
basilica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
3
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
4
VANESSA INCONTRADA
Gelsomino Del Guercio
Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrov...
5
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
6
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
7
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni