Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

9 novembre: il giorno in cui tutti gli anni la Chiesa celebra un edificio!

Mike Steele-(CC BY 2.0)
Condividi

L'affascinante e incompresa “corporeità” e “materialità” della fede cattolica

Nell’architettura sacra cattolica, interi edifici vengono eretti come evocazione e invito alla nostra unione con Dio in corpo e anima, spirito e mente. Non è un caso che ogni 9 novembre la Chiesa arrivi a celebrare la natura fisica della nostra fede mediante la festa di San Giovanni in Laterano, una festa liturgica dedicata a un edificio!

È proprio così: San Giovanni in Laterano è una delle basiliche più importanti della storia del cristianesimo.

© Emi Cristea I Shutterstock
Saint Jean de Latran, à Rome (Italie).

Una fede letteralmente “incorporata”

Una delle caratteristiche più affascinanti del culto cattolico dedicato a Dio è il fatto che questo ingloba cuore, mente, spirito e corpo. Il fatto di inserire anche il corpo in genere riceve meno importanza di quanto dovrebbe, il che è un peccato, perché non si approfitta di una parte inestimabilmente ricca dell’immenso tesoro del cristianesimo.

Il cattolicesimo è profondamente radicato nel mondo concreto, tangibile, materiale. Alla fin fine, Dio non ci ha creati solo come anime immortali, ma come unità indissociabili di anima e corpo – tanto che ci risusciterà in corpo e anima per l’eternità. Da ciò deriva la dignità intrinseca del nostro corpo, tempio dello Spirito Santo, spesso disprezzato da interpretazioni errate (e perfino eretiche) sulla nostra dimensione corporea.

Come siamo stati creati con anima e corpo, anche la nostra fede possiede una dimensione “corporea”, sensibile, tangibile. Questa “corporeità” della fede cattolica deriva dal fatto che pur essendo Spirito puro Dio è presente e si manifesta nella materialità della sua creazione.

Pagine: 1 2 3

Tags:
basilica
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni