Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Asia Bibi libera. Che sia la volta buona?

Asia Bibi © YouTube
Asia Bibi
Condividi

Scarcerata la donna è ancora in Pakistan, speriamo in attesa di un visto per uscire dal paese. La diplomazia internazionale sta lavorando sotto banco?

«È stata scarcerata» a dirlo è il legale di Asia Bibi «È stata rilasciata, mi è stato detto che era su un aereo ma nessuno sa dove atterrerà», ha scritto il suo avvocato Saif Ul-Mulook in un messaggio, anch’egli fuori dal Pakistan per via delle minacce di morte. La notizia arriva dalla BBC.

 

La conferma arriva anche dal Presidente dell’Europarlamento, Antonio Tajani che su Twitter dice:

Ancora ignota la destinazione e quindi quale paese abbia concesso asilo alla donna che per 8 anni è rimasta in carcere accusata – ingiustamente – di blasfemia nel suo paese, di recente era stata prima assolta ma poi le proteste di piazza dei fondamentalisti islamici avevano spinto il Governo a tenerla in carcere contro la decisione della Corte.

Aggiornamento 8/11/18 ore 10:39 –  La scarcerazione di Asia Bibi è stata confermata, non così la sua partenza da Islamabad a riferirlo è il portavoce del ministero degli Esteri di Islamabad: “E’ ancora in Pakistan”, ha detto Muhammad Faisal citato dall’Afp (ANSA).

Tags:
asia bibi
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.