Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Francesca Fialdini: mi sento sempre più amata dalla Madonna

FRANCESCA FIALDINI
Condividi

La conduttrice pellegrina a Lourdes con l'Unitalsi: "tornare a farsi piccoli è il segreto della vita"

Francesca Fialdini, presentatrice, scrittrice, oggi su Rai1 al timone della nuova stagione de La vita in diretta insieme a Tiberio Timperi, ha raccontato il suo pellegrinaggio a Lourdes con l’Unitalsi alla rivista Maria con te  (n. 26, 4 Novembre 2018). La conduttrice – in una intervista esclusiva a Ugo Bogotto e Diletta D’Agostini – anche in questa occasione ha parlato della sua fede e della sua devozione alla Madonna con grande semplicità e trasporto.

Tempo fa aveva confidato a Credere l’esempio prezioso delle sue nonne “due donne toste, semplici e di preghiera” e gli anni dell’adolescenza trascorsi prima con gli amici della parrocchia di San Pio X, a Massa, e poi con il gruppo giovani di Assisi “ne combinavamo di ogni! Recite, gite, volontariato… eravamo sempre in pista. Sotto le feste di Natale e Pasqua praticamente sparivo da casa!” (Credere)

Farsi piccoli (come Bernadette) è il segreto della vita

Francesca si reca a Lourdes per la prima volta all’età di 16 anni, un’esperienza che lascia il segno nel cuore assetato di vita e di senso della giovane, che ancora crede che la chiave per essere felici nella vita sia solo una, farsi piccoli:

“Sono venuta a 16 anni con la mia parrocchia: abbiamo fatto i passi di Bernadette, una proposta pastorale molto efficace anche per i giovani. Da quella volta ho legato un po’ il mio cuore a questo posto e ci torno sempre tanto volentieri. (…) questo posto è diventato (…) un luogo grande di spiritualità  (…) perché Maria ha scelto una persona piccola come Bernadette e dunque il tornare a farsi piccoli è il segreto della vita.” (Maria con te)

 

Maria mi fa sentire amata

Le parole più belle la conduttrice le spende per la Madonna, esprimendo la sua devozione filiale. A Lei affida tutto e si sente abbracciata dal suo amore che sana le ferite e accoglie ogni debolezza. La cosa che più mi ha colpito dell’intervista però è quanto sia importante per lei riscoprirsi figli di Dio, altrimenti, dice, tutto perde senso.

“(…) facendomi sentire amata, che è una cosa grandissima, perché poi non stiamo attenti a tutto, a volte ci ossessioniamo con il lavoro che facciamo, cerchiamo sempre di essere al meglio possibile, di fare il meglio possibile, ma se prima non ci si sente comunque nella mani di Dio, affidati e figli, rischiamo di fare una scommessa sul nulla. E allora è una forza interiore il rapporto con Lei, è come bere un bicchiere d’acqua pura, ogni mattina prima di andare al lavoro e sentirsi ricaricati da questo amore, da questa bellezza. Allora ci si sente comunque in pace, non invincibili, ma in pace, che è già un grandissimo risultato”. (Ibidem)

La Vergine è sempre lì per me ed io la prego con le parole di San Francesco

Maria, afferma la conduttrice, è una madre sempre presente che nel segreto, nel silenzio, ama i suoi figli e li guida:

“(…) è una madre che non vedi, ma che sai che c’è, che è sempre lì per te, una madre cui puoi chiedere tutto, affidare tutto. E’ una risorsa, una forza quotidiana, silenziosa, ed è bello anche che sia così, perché nel segreto, nel silenzio crescono i fiori più belli” (Maria con te).

View this post on Instagram

Che fate questo sabato sera? Vi propongo un giro per Roma a scoprire tesori nascosti, bellezze d'arte e di storia che ci siamo dimenticati o a cui non facciamo più caso. Un tour diverso, sotto le stelle e le volte di chiese antichissime. E mentre guarderemo intorno a noi saremo lanciati ancora più in alto, dalla musica e dalle interpretazioni di grandi artisti: Alice, Giovanni Caccamo, Lina Sastri, Marco Frisina, Antonella Ruggero, Santi Scarcella, Sebastiano Somma e altri amici. Guida eccezionale di questo percorso: San Francesco d'Assisi. Sulle sue tracce ci muoveremo per intuire cosa è stata per lui la "Perfetta letizia. Vi aspettiamo. Qui il programma: www.nottesacra.it ed è GRATIS!

A post shared by francifialdini (@francifialdini) on

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni