Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Questi vescovi sono stati i primi santi canonizzati ufficialmente da un Papa

ULRICH OF AUGSBURG,ST SWIDBERT
Public Domain
Condividi

Gli storici li indicano come i primi ad essere stati sottoposti a un processo di canonizzazione più formale

Se siamo tutti chiamati alla santità, fin dalle sue origini la Chiesa ha segnalato alcuni individui che rispondevano in modo straordinario alla chiamata di Cristo al discepolato.

Questi uomini e donne venivano chiamati santi.

Nella Chiesa delle origini il titolo era applicato dai vescovi locali quasi esclusivamente ai martiri, che avevano sofferto eroicamente per la fede sotto la persecuzione romana. A volte questo titolo veniva esteso a uomini e donne che non erano morti per la fede ma avevano condotto una vita santa degna di essere imitata. Si trattava in genere di vescovi, sacerdoti o religiosi che ebbero un profondo impatto sulla Chiesa.

Per molti secoli individui defunti vennero “canonizzati” solo dal vescovo locale. L’anniversario della loro morte veniva celebrato dalla Chiesa locale, e sulle loro tombe venivano erette delle chiese. La celebrazione della loro santità, ad ogni modo, rimaneva a livello locale, perché un vescovo ha giurisdizione solo su una certa zona geografica.

Nel corso del tempo questa pratica ha portato a dispute e abusi, che potevano essere risolti solo dal Papa. Gli storici credono che sia quanto è accaduto con Sant’Ulrico di Augusta nel 993, il primo esempio di canonizzazione papale.

Dall’altro lato, alcuni storici indicano San Suidberto come primo santo ad essere stato canonizzato da un Papa, nell’804.

Il processo di canonizzazione non sarebbe stato formalizzato fino al 1234, venendo poi ulteriormente rifinito nel 1588, quando venne istituita la Congregazione delle Cause dei Santi.

Ecco qualche informazione su questi due santi, i primi ad essere canonizzati ufficialmente dal leader della Chiesa universale.

Sant’Ulrico di Augusta (893-973)

PUBLIC DOMAIN

Vescovo di Augusta (Augsburg, Germania), è noto per le sue riforme del clero, del sistema educativo e delle parrocchie della sua diocesi. All’epoca la sua fama di santità era assai diffusa, e portò a una rapida canonizzazione da parte di Papa Giovanni XV nel 993. Poco dopo la sua morte, molti miracoli vennero attribuiti alla sua intercessione.

San Suidberto (m. 713)

Noto come “l’apostolo dei Frisoni”, Suidberto era nato in Inghilterra e fu uno dei dodici missionari guidati da San Willibrord che partirono per la Frisia nel 690, seguendo le direttive di Sant’Egberto. Dopo essere stato nominato vescovo locale, gli venne offerta un’isola, sulla quale fece costruire un monastero. Venne chiamata per molti anni St. Swidbert’s Isle, ma oggi è nota come Keiserswerdt ed è situata sul fiume Reno. Alcuni storici ritengono che sia stato canonizzato dal Papa nell’804.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni