Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 17 Maggio |
San Pascual Baylón
home iconSpiritualità
line break icon

Le “martiri della purezza” (FOTOGALLERY)

SAINT MARTYRS

Aleteia

Giovanni Marcotullio - Isabelle Cousturie - pubblicato il 02/11/18

Da santa Agnese di Roma a Veronica Antale e Anna Kolesarova, recentemente beatificate, passando per tutte quelle che sono vissute nel solco di Maria Goretti. Scoprite le 14 ragazze riconosciute dalla Chiesa per aver protetto la loro purezza corporale e spirituale a prezzo della vita.

Chi sono le “martiri della purezza”? Con le beatificazioni settembrine della rumena Veronica Antal, 22 anni, e della sedicenne slovacca Anna Kolesarova, sono a oggi quasi una quindicina quelle che vengono così soprannominate. Per la maggior parte sono assai giovani, divenute sante, beate o proclamate venerabili. Le loro vite sono offerte come modello alle giovani generazioni per «riscoprire la bellezza di un vero amore e il valore della virtù della purezza nella loro vita», come aveva indicato il postulatore della causa di Anna Kolesarova, padre Marek Ondrej, il giorno della sua beatificazione.

Il corpo non è una merce. Come dice san Paolo, esso è «tempio dello Spirito Santo». Quanti hanno fatto violenza al corpo di queste ragazze hanno attentato alla loro persona, alla loro interiorità. E quelle, lottando con tutte le loro forze per proteggere quel tempio, e «preferendo morire» piuttosto che mancare alla loro totale fedeltà a Dio, ricordano che ogni cristiano è chiamato nella fede – quale che sia la forma in cui ciò avviene – a fare dono di sé stesso al Padre. Tutte avevano una grande fede. Tutte avevano il cuore puro e prendevano molto sul serio la loro vita di cristiane. A cominciare da sant’Agnese di Roma (290-303) fino a tutte quelle che sono vissute nel solco di Maria Goretti (1890-1902), considerata “l’icona” delle martiri della purezza.

Cliccate sulla prima immagine per avviare la galleria:

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
giovaniverginità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni