Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 14 Maggio |
San Mattia
home iconFor Her
line break icon

Un saluto personalizzato ad ogni suo alunno! Jamie, che maestra speciale! (VIDEO)

JAMIE PHELPS JUDY

Jonathan Judy | Youtube

Silvia Lucchetti - pubblicato il 02/11/18

Abbraccio, saltello, mini balletto, stretta di mano, batti cinque... e così l'ingresso in classe è meno monotono e più divertente!

Il buongiorno si vede dal mattino anche per i più piccoli che spesso faticano a lasciare il tepore delle lenzuola e lamentano improvvisi mal di pancia per restare a casa. Cominciare bene la giornata è importante, anche e soprattutto quella scolastica!

Nella Len Lastinger Primary School di Tifton, Georgia, la maestra Jamie Phelps Judy, accoglie i suoi alunni con un rituale coinvolgente e che li fa sentire protagonisti: li aspetta in piedi fuori dalla porta della classe dove ha appeso un cartellone che indica con quale “buongiorno” vogliono salutarla ed essere salutati.

Ognuno dei piccoli studenti indica con la mano il riquadro che rappresenta il “saluto” scelto: abbraccio, saltello, mini balletto, stretta di mano, batti cinque… e così l’ingresso in classe è meno monotono e più divertente.


KIDS

Leggi anche:
Cari genitori, la regola che si va a scuola tutti i giorni non deve essere negoziabile

La maestra Jamie ha trovato la maniera per far cominciare con gioia la mattinata dei piccoli studenti. Sono gesti semplici come questo che rafforzano il rapporto insegnante alunno, creano empatia e infondono sicurezza.

Perché prima dell’appello, dei compiti e di tutte le nozioni che si apprendono a scuola è importante imparare a salutarsi con il sorriso!

Tags:
bambiniscuola
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni