Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Maurizio
home iconSpiritualità
line break icon

Una preghiera contro gli incubi e il perché dovremmo essere grati per questi

Shutterstock

Tom Hoopes - pubblicato il 30/10/18

L'abitudine cristiana di pregare contro gli incubi ha una lunga storia

Volete sentire qualcosa di spaventoso?

Le notti sono lunghe e il freddo riempie l’aria. È il momento di raccontare storie di fantasmi e condividere quello che abbiamo visto nei nostri incubi.

Queste storie hanno il potere di terrorizzarci perché contengono un po’ di verità. I fantasmi esistono davvero (in un certo senso), ci sono veramente persone molto cattive, e i cristiani hanno considerato per secoli gli incubi come visite demoniache.

Vorrei condividere con voi due incubi che hanno funestato la mia infanzia, ma prima serve un po’ di contesto.

Il costume cristiano di pregare per difendersi dagli incubi ha una lunga storia. Una vecchia preghiera serale monastica recita:

“Rivestici delle armi della Luce. Liberaci dai terrori notturni e da qualsiasi cosa sia in agguato contro di noi di notte. Donaci il sonno per riprenderci dalla nostra debolezza, libero da qualsiasi fantasia diabolica”.

La preghiera assume due cose – che qualcosa “sia in agguato contro di noi di notte” e che quelle paure notturne siano una “fantasia diabolica”.

Ricordo vividamente due incubi, entrambi di quando ero bambino, tra i 7 e i 9 anni. Tutti e due hanno attaccato le basi della sicurezza della mia vita: mia madre e mio padre.

Nel primo camminavo con i miei genitori fuori dalla drogheria Fry e notavo dell’olio che usciva dalla parte posteriore di una motocicletta. Lo guardavo per un po’, poi commentavo il fatto con mio padre, pensando che stesse guardando anche lui. Ma non era così. Non rispondeva. Alzavo lo sguardo. Lui e mia madre erano spariti nel vasto parcheggio.

Camminavo tra le macchine cercandoli, sempre più ansioso visto che non li trovavo. Ero completamente solo. Alla fine, vinto dalla disperazione, iniziavo a gridare e a piangere come solo i bambini sanno fare.

Allora sentivo lo “squeak, squeak, squeak” di qualcosa che pedalava. Mi giravo e vedevo uno strano ometto su un triciclo. Me lo ricordo ancora benissimo: capelli castano rossicci a coprirgli le orecchie e folti baffi marroni stile anni Settanta (come questo qui).

I suoi occhi erano pieni di sincera preoccupazione e mi chiedeva: “Perché piangi? Cosa c’è che non va?”

Avevo la strana sensazione che fosse malvagio, e sapevo di non dover parlare con gli estrenei, ma ero allo stremo, e gridavo: “Non riesco a trovare il mio papà!”

Quello che mi diceva in seguito mi raggelava: con uno sguardo perplesso e sincero diceva: “Che vuoi dire, Tommy? Sono io il tuo papà!”

Mi svegliavo ansimando.

  • 1
  • 2
Tags:
preghierasogni
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni