Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Stile di vita

L'istinto materno esiste davvero o è una creazione culturale?

NEWBORN

Kipgodi - Shutterstock

Dolors Massot - pubblicato il 22/10/18

La psicologa Patricia Diez Deustua spiega le chiavi con cui la donna sviluppa la maternità

Ci sono mamme affettuose, apprensive, chiocce, militaresche, donne “poco femminili”… Le madri sono di tanti tipi, alcune più attente degli altri ai propri figli, e negli ultimi decenni si è diffusa una domanda: “Esiste davvero l’istinto materno nella donna? È qualcosa di genetico?”

Il dubbio è legittimo, perché una forte corrente assicura che la donna arriva alla maternità solo come ruolo sociale, quello che la società le ha assegnato come compito fondamentale.

E allora, per la donna la maternità è un elemento istintivo e genetico o culturale e di educazione?

Possiamo chiederci anche un’altra cosa: e se fosse una combinazione dei due fattori, di genetica ed educazione?

La psicologa Patricia Diez Deustua, docente presso l’Universitat Internacional de Catalunya, spiega che “l’istinto è una condotta reattiva dell’animale che si verifica per sopravvivenza, è comune a tutte le specie e impegna l’intero organismo”. Queste caratteristiche si verificano anche nella donna nel caso della maternità, di modo che c’è un istinto alla maternità che fa sì che la specie non si estingua.

Ad ogni modo, precisa la Diez, “se la condotta animale è propriamente istintiva, nell’essere umano il comportamento abbraccia più dell’istinto. La maternità è un chiaro esempio del fatto che la persona non si muove solo nell’ambito biologico”.

Un esempio biologico significativo che ruota intorno alla maternità in una donna è il momento in cui partorisce, spiega. “Durante il parto, la donna sviluppa alti livelli di ossitocina, che è l’ormone che promuove gli atti solidali. Evidentemente, assistere il figlio è un atto solidale”.

A questo si unisce tutto ciò che il corpo della donna sviluppa per far nascere e tenere in vita il bambino, anche una volta nato. “Questo è proprio l’istinto materno”, che è molto più ricco del rapporto che un padre può stabilire con la sua creatura di propria iniziativa.

La Diez Deustua sottolinea che “nasciamo essenzialmente come ‘figli di’. Questa condizione non è qualcosa aggiunto a posteriori”.

È vero, però, che l’essere umano è molto più di pura biologia. “Nell’esercizio della maternità, è vero anche che la persona può imparare molto e dispiegare capacità che non aveva esercitato né immaginato fino a quel momento”, sostiene l’esperta.

“Ci sono fattori personali che incidono, come l’educazione, i valori, lo sforzo di essere generosi o empatici, il progetto di vita… Questo fa sì che la donna possa acquisire in seguito molte capacità che le faciliteranno il compito di essere madre, ma ciò non elimina né annulla l’istinto materno”.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
maternità
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni