Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 27 Gennaio |
Sant'Angela Merici
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Come migliorare l’alimentazione dei nostri bambini? partendo dalla colazione!

shutterstock_558142420

Shutterstock

Ospedale Bambino Gesù - pubblicato il 19/10/18

La colazione ha un valore prezioso: ecco perché è così importante. Dopo il digiuno notturno, senza una ricarica, non è possibile affrontare la giornata con la giusta energia

Negli ultimi 10 anni i bambini obesi tra gli 8 e i 9anni sono diminuiti del 13%. È un ottimo risultato, ottenuto grazie a diverse iniziative, prima fra tutte il sistema di sorveglianza dell’Istituto Superiore di Sanità “Okkio alla salute”. Nel contesto di questo progetto, sono state promosse campagne di sensibilizzazione rivolte a diversi segmenti della società: il personale sanitario, le famiglie, la scuola, i media, l’industria.




Leggi anche:
Ti senti eccessivamente brutto/a? Potrebbe essere dismorfofobia

Sono state attivate delle campagne per la promozione del consumo di frutta con la collaborazione delle scuole, e le industrie alimentari hanno migliorato le qualità nutrizionali dei loro prodotti con il contenimento del contenuto di zuccheri, grassi saturi, sodio, con l’innalzamento del contenuto di fibre e il ridimensionamento delle calorie per porzione dei gelati e delle merendine.

shutterstock_118749622
Shutterstock

C’è però ancora molto lavoro da fare: il 23.3% dei bambini è in sovrappeso, il 9.3% è obeso e il 2.1% dei bambini è gravemente obeso. L’8% dei bambini salta la prima colazione e il 33% fa comunque una colazione inadeguata; il 53% dei bambini fa uno spuntino a metà mattina troppo abbondante. Il 20% dei genitori dichiara che i propri figli non consumano quotidianamente frutta e verdura, mentre il 36% dei bambini assume bevande zuccherate o gassate.

Come fare per migliorare lo stato nutrizionale dei nostri bambini? Ecco, a nostro parere, i punti su cui è necessario concentrarsi:

Recuperare l’abitudine familiare a una prima colazione completa.
Sperimentare sia a scuola sia a casa merende varie, dando la preferenza alla frutta, senza però trascurare altre opzioni nutrizionalmente adeguate.
Trasformare il pasto a scuola in un momento di educazione alimentare.
Coinvolgere le istituzioni nel reperire spazi ed opportunità per fare movimento spontaneo ed organizzato.
Valorizzare nuovamente il momento della cena in famiglia come esperienza conviviale positiva (senza necessità di video accesi!).
Famiglie più consapevoli della qualità del cibo, anche attraverso l’impegno delle industrie ad utilizzare etichette sempre più chiare e complete.
Favorire la collaborazione industria/ricercatori per la produzione di alimenti sempre più salutari, tramite la riduzione o l’eliminazione di nutrienti non adeguati.


LITTLE GIRL WASHING FRUIT

Leggi anche:
Vitamine e integratori per i nostri bambini? Attenzione, non sono “caramelle”

Chi ben inizia è a metà dell’opera

Dopo il digiuno notturno, senza una ricarica, non è possibile affrontare la giornata con la giusta energia. La colazione rappresenta un pasto irrinunciabile per rendere al meglio mentalmente e fisicamente. Preparare e degustare la colazione permette, inoltre, di dedicarsi del tempo, condividerlo con la famiglia, rispettare i pasti e sentirsi più sazi durante il giorno.

Dopo la sveglia, di mangiare non ho voglia!

La principale opposizione all’introduzione della colazione, da parte di bambini e adulti, è la mancanza di appetito al risveglio o la fretta mattutina. Quando non si avverte fame al risveglio, i motivi potrebbero essere una cena poco equilibrata o consumata tardi, oppure un sonno di scarsa qualità. I rimedi sono consumare una cena equilibrata e andare a dormire ad un orario adeguato alla propria età. Invece, per chi la mattina è “caffè e via”, organizzarsi in anticipo è un trucco.

Come costruire una colazione completa

La colazione è una ricarica di nutrienti: carboidrati, fibra, proteine, grassi, vitamine, sali minerali. Come fare per costruire una colazione completa? Basta compiere questi semplici passi:

1. Scegliere uno tra questi alimenti: pane e miele o pane e marmellata o pane e cioccolato spalmabile, pancake, cereali, biscotti, fette biscottate, prodotti da forno.
2. Abbinare latte, yogurt bianco oppure bevande vegetali. Per gli amanti del salato, si potrebbe utiliz- zare ricotta, uovo o affettato magro.
3. Arricchirla con una porzione di frutta fresca.

shutterstock_395010436
Shutterstock

Ecco il puzzle mattutino per una colazione completa e varia ogni giorno.




Leggi anche:
L’alimentazione negli adolescenti: l’importanza di una corretta relazione col cibo

Tags:
alimentazionebambinisalute
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni