Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Cosa c’entra Harry Potter con il cristianesimo? (VIDEO)

HARRY POTTER
© Warner Bros.
Condividi

La grande letteratura fantasy contiene grandi valori, contiene i grandi valori del cristianesimo. Silvana De Mari

Ieri mentre giocavo con mia figlia che ha soltanto 7 mesi ad un certo punto ho detto: “vediamo se già ti piace Harry Potter: pronuncerò alcuni nomi di incantesimi e se riderai lo prenderò come un sì”. Lei ovviamente, che non è una babbana, ha riso mostrandomi l’unico dentino sbucato finora. 🙂

Harry Potter chi lo ama, chi lo ignora, chi lo odia.

È solo un maghetto”

“Non sopporto il genere fantasy”

“Harry Potter? non ho nemmeno mai visto il film”

Se siete distanti, dubbiosi, un po’ snob, o se vi siete mai chiesti: “ma in fondo questa saga di che parla? quali valori trasmette?”. Silvana De Mari, scrittrice fantasy di grande successo, in un breve video risponde a queste domande, svela il senso profondo di Harry Potter con la schiettezza, il fascino e la brillante capacità narrativa che la caratterizzano. Ci spiega che Harry Potter non è una semplice storiella di magia ma una saga intrisa di metafore e richiami al cristianesimo, impliciti nei primi sei libri e poi improvvisamente evidenti sul finale. E che finale!

Pinocchio come Harry Potter

Pinocchio ed Harry Potter sono due storie molto laiche che, dice la De Mari, i loro autori forse inconsciamente hanno imbevuto di grazia:

Che cos’è Pinocchio?  È la storia di un creatore che crea una creatura e le dà la libertà. E la libertà spinge Pinocchio a fare sempre la cosa sbagliata. Ad un certo punto arriva un tale che si chiama… Lucifero era quell’altro, questo è Lucignolo, che lo porta sulla via della perdizione. Pinocchio finisce nel ventre di una balena – e anche questa l’avevamo già sentita – ma alla fine lui fa il bene e facendo il bene diventa simile al suo creatore.

Leggi anche: L’insostenibile leggerezza del Fantasy

≪L’ultimo nemico a essere annientato sarà la morte≫

Nel settimo libro di Harry Potter compare improvvisamente nel gelo dell’inverno, è la Vigilia di Natale, una chiesa. Lì i genitori di Harry si sono sposati e alle spalle di quella piccola chiesa c’è il cimitero dove sono seppelliti. Sulla loro tomba, è scritto: ≪L’ultimo nemico a essere annientato sarà la morte≫ una frase di San Paolo. Lo sapevate? E non è l’unica citazione biblica! Altro che incantesimi e magie, il più grande incantesimo in Harry Potter è l’amore, l’amicizia, non cedere alle seduzioni del male (Voldemort), non vendicarsi dei nemici ma sacrificarsi per ciò in cui si crede, per ciò che si ama.

Se non lo avete ancora letto rimediate, anzi, leggetelo con i vostri figli, sarà una bella lezione di catechismo. Perché come dice Silvana De Mari:

La grande letteratura fantasy contiene grandi valori, contiene i grandi valori del cristianesimo.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni