Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
For Her

Miguel Bosé si separa. Due figli restano con lui e due con l'ex compagno

MIGUEL BOSE

LivePict.com I CC BY-SA 3.0

Silvia Lucchetti - pubblicato il 17/10/18

I figli, nati tramite maternità surrogata, vivono un altro dramma oltre quello della separazione dalla madre: crescere lontani dai fratelli

La storia tra Miguel Bosé e lo scultore valenciano Nacho Palau è finita, raccontano i media spagnoli. La notizia è stata lanciata da El Mundo con il titolo: «Miguel Bosé e Nacho Palau si spartiscono i figli» (Io donna) e ha generato immediatamente grandi dissensi. E spartire non è utilizzato a caso perché la coppia ha deciso di separare i quattro figli avuti tramite utero in affitto: i gemelli Diego e Tadeo di 7 anni sono andati a vivere in Messico con il cantante mentre i gemelli Ivo e Telmo di 5, sembra formalmente adottati dallo scultore (Ibidem), sono rimasti con lui a Valencia.

Ma i figli si possono dividere come si fa con le case? le macchine? i libri?

Leggo sul vocabolario on line della Treccani alla voce “spartire”: spartire il bottino, il guadagno, spartire il patrimonio tra i figli… non i figli stessi!

«La decisione è stata difficile, ma non si poteva fare altro che dividere i bambini. Oggi i fratellini sentono molto la mancanza gli uni degli altri, ma i loro papà suppliscono a questa carenza con lunghe sessioni via Skype» (Ibidem).

Ma nessuna tecnologia può sostituire la vita insieme, i giochi, le corse, i cartoni, i litigi.

Chissà quanto dolore proveranno questi bambini! Dopo aver subito forzatamente la separazione dalla loro madre (vuoto impossibile da colmare) un altro trauma: crescere lontani dai fratelli.

Per un genitore è inimmaginabile rinunciare al rapporto con uno dei figli e soprattutto dividere un fratello dall’altro. Questa decisione sembra essere dettata dall’egoismo, la stessa che ha fatto scegliere al cantante la maternità surrogata.


CRISTIANO RONALDO, FIGLIE

Leggi anche:
Cristiano Ronaldo vola dai suoi “due nuovi amori” acquistati negli USA

https://www.instagram.com/p/BS7BTpljHyh/?taken-by=miguelbose

La prima maternità surrogata: Diego e Tadeo

Nel 2011, Miguel Bosé aveva annunciato al mondo su Facebook la nascita di Diego e Tadeo tramite una maternità surrogata portata avanti negli Stati Uniti:

«Siamo già a casa e in buona salute, sono l’uomo più felice sulla terra»(Io donna)

La seconda: Ivo e Telmo

E due anni dopo aveva dichiarato alla rivista spagnola Shangay:

«Sono un padre single. Non ho due figli come credevate, ma ne ho quattro. Sette mesi dopo la nascita di Diego e Teo, sono nati Ivo e Telmo, finora non la sapeva nessuno»(Ibidem)

È stato il mio amico Ricky Martin a suggerirmi una madre “in affitto”

«I bambini crescono tutti insieme nella villa di Madrid, lontano da occhi indiscreti. Quando ho sentito il desiderio di diventare padre, avevo già superato i 50 anni e quindi l’adozione mi era già preclusa in tutto il mondo. È stato il mio amico Ricky Martin, padrino di Tadeo, a suggerirmi una madre “in affitto”» (Io donna)




Leggi anche:
La fabbrica dei bambini: prenotati, progettati e selezionati a misura del committente

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
figlimaternità surrogatautero in affitto
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni