Aleteia
giovedì 22 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Spiritualità

Recita la solenne preghiera di protezione per le mamme e i bambini a San Gerardo Maiella

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 16/10/18

Il giovane santo lucano, protettore delle mamme e dei bambini si festeggia e si omaggia ogni 16 ottobre

«Mamma, perdonami. Non pensare a me. Vado a farmi santo!». Con questo bigliettino Gerardo Maiella (1726-1755) lasciò casa per entrare nell’ordine dei Padri Redentoristi, dopo essere stato “rifiutato” dai Cappuccini per la sua salute così fragile e cagionevole. Da quel momento Gerardo iniziò un cammino di santità tra la Lucania e l’Irpinia, in cui fece dell’obbedienza a Dio una ragione di vita.

San Gerardo compì prodigi e miracoli e la sua fama di santità si diffuse rapidamente. Le sue spoglie riposano nella basilica del Santuario di Materdomini (Avellino) e ogni 16 ottobre, data della sua morte, viene ricordato da migliaia di fedeli.

Quest’oggi la cerimonia solenne è stata affidata al Nunzio Apostolico Emil Paul Tscherrig. Presenti a Materdomini circa 30mila fedeli da ogni regione d’Italia, tra cui moltissime mamme e bambini. Perché San Gerardo è il loro protettore. Per questo, oggi 16 ottobre, si recita l’atto di affidamento delle mamme e dei bambini alla Madonna e a san Gerardo. 

Atto di affidamento

O Maria, Vergine e Madre di Dio, che hai scelto questo santuario per elargire grazie insieme al tuo fedele servo Gerardo Maiella, (in questa giornata dedicata alla vita,) noi ci rivolgiamo a te con fiducia e invochiamo su di noi la tua materna protezione. A te, o Maria, che hai accolto il Signore della vita affidiamo le mamme con i loro sposi perché nell’accoglienza della vita siano i primi testimoni della fede e dell’amore. A te, Gerardo, celeste patrono della vita, affidiamo tutte le mamme e in particolar modo il frutto che esse portano nel grembo, perché tu sii sempre loro vicino con la tua potente intercessione. A te, Madre attenta e premurosa del Cristo tuo Figlio affidiamo i nostri bambini perché crescano come Gesù in età, sapienza e grazia. A te, Gerardo, celeste protettore dei bambini affidiamo i nostri figli perché tu li custodisca sempre e li difenda dai pericoli del corpo e dell’anima. A te, Madre della Chiesa affidiamo le nostre famiglie con le loro gioie e i loro dolori perché ogni casa diventi piccola Chiesa domestica, dove regni la fede e la concordia. A te, Gerardo, difensore della vita, affidiamo le nostre famiglie perché con il tuo aiuto siano modello di preghiera, di amore, di laboriosità e siano sempre aperte all’accoglienza e alla solidarietà. Infine a te, Vergine Maria e a te, glorioso Gerardo, affidiamo la Chiesa e la Società Civile, il mondo del lavoro, i giovani, gli anziani e gli ammalati e quanti promuovono il vostro culto perché uniti a Cristo, Signore della vita, riscoprano il vero senso del lavoro come servizio alla vita umana, come testimonianza di carità e come annunzio dell’amore di Dio per ogni uomo. Amen.

O glorioso san Gerardo che vedesti in ogni donna l’immagine vivente di Maria, sposa e madre di Dio, e la volesti, col tuo intenso apostolato, all’altezza della sua missione, benedici me e tutte le mamme del mondo. Rendici forti per mantenere unite le nostre famiglie; soccorrici nel difficile compito di educare cristianamente i figli; dona ai nostri mariti il coraggio della fede e dell’amore, affinché, sul tuo esempio e confortate dal tuo aiuto, possiamo essere strumento di Gesù per far divenire il mondo più buono e giusto. In particolare soccorrici nelle malattie, nel dolore e in qualsiasi bisogno; o almeno dacci la forza di accettare ogni cosa cristianamente, affinché possiamo anche noi essere immagine di Gesù crocifisso come lo fosti tu. Alle nostre famiglie dona la gioia, la pace e l’amore di Dio.O Signore Gesù che sei nato dalla Vergine Maria,– proteggi e benedici i nostri bambini.Tu che sei stato obbediente alla tua mamma Maria,– proteggi e benedici i nostri bambini.Tu che hai santificato l’infanzia,– proteggi e benedici i nostri bambini.Tu che da bambino hai sofferto la povertà,– proteggi e benedici i nostri bambini.Tu che hai sofferto le persecuzioni e l’esilio,– proteggi e benedici i nostri bambini.Tu che hai accolto e amato i bambini,– proteggi e benedici i nostri bambini.Tu che nel battesimo hai dato loro una nuova vita,– proteggi e benedici i nostri bambini.Tu che ti doni loro in cibo nella santa Comunione,– proteggi e benedici i nostri bambini.Tu che hai prediletto san Gerardo sin dalla tenera età,– proteggi e benedici i nostri bambini.Tu che giocavi con il piccolo Gerardo, – proteggi e benedici i nostri bambini. Tu che gli portavi il bianco panino, – proteggi e benedici i nostri bambini.Nelle malattie e nelle sofferenze.– proteggi e benedici i nostri bambini. Nelle difficoltà e nei pericoli.– proteggi e benedici i nostri bambini.Preghiamo Signore Gesù Cristo, esaudisci le nostre preghiere per questi fanciulli, benedicili nel tuo amore e custodiscili con la tua continua protezione, perché essi possano crescere cristianamente e giungere a darti piena testimonianzacon fede libera e sincera, con fervente carità e con perseverante speranza nella venuta del tuo regno. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen




Leggi anche:
Preghiera a Nostra Signora di Knock per i bambini nel grembo materno

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
san gerardo maiella
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha ...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni