Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il consiglio di Papa Francesco ai giovani del Sinodo: parlate con i vecchi (VIDEO)

Youtube
Condividi

Il papa parla al vescovo di Lione in una video intervista che sta spopolando su youtube: i vecchi sono le radici di un popolo, voi dovete farle fiorire senza paura

«Santo Padre, sarebbe un vero regalo per loro (i giovani) di poter ascoltare una parola di conforto e di speranza da parte sua…».

Approfittando di una pausa durante le riunioni del Sinodo, il vescovo ausiliare di Lione, monsignor Emmanuel Gobilliard, si è avvicinato a Papa Francesco e gli ha chiesto di lanciare con un video un breve messaggio a tutti i ragazzi e le ragazze del mondo ai quali l’assemblea sinodale è dedicata.

Virale su youtube

Gobilliard ha ripreso le parole del Pontefice tramite il suo smartphone, il video è stato poi pubblicato sul sito ufficiale dell’Arcidiocesi di Lione e rilanciato su YouTube e sui diversi social network (La Stampa, 8 ottobre).

“Parlate con i vecchi…”

Una parola di speranza per i giovani, ha chiesto il vescovo al Papa. E lui ha risposto così: «Voi siete i protagonisti della speranza! Il futuro e il presente sono nelle vostre mani»,

La parola di conforto è invece «non abbiate paura. Prendete in mano le responsabilità; siate coraggiosi, portate avanti i vostri sogni. E un consiglio che vi aiuterà tanto: parlate con i vecchi, perché loro sono le radici e voi dovete prendere da loro quella vita vissuta che non c’è più, ma che sono le radici di un popolo. E voi dovete portarla avanti per farla fiorire e dare frutto».

“L’appartenenza al vostro popolo”

«Non dimenticate – aggiunge il Papa – che quello che l’albero ha di fiorito viene da quello che è sotterrato. Andate avanti, senza paura, con coraggio. Il dialogo… ma con l’appartenenza alla storia del vostro popolo. La storia del vostro popolo sono le radici e tutto lo sviluppo del popolo. Ma il vostro popolo ha bisogno di andare avanti e questo è nelle vostre mani. Questa è la vostra speranza, questo è il vostro conforto e questa è la vostra sfida. Coraggio! Avanti!».

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.