Aleteia
martedì 27 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
News

Catechismo con "tessera fedeltà". Il parroco difende la sua scelta per accedere ai sacramenti

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 05/10/18

Nel comasco, Don Angelo Fontana timbra di volta in volta le presenze al catechismo e alla messa. Gli assenteisti sono "puniti". Polemiche sui social contro il sacerdote

Una vera e propria “tessera fedeltà”, molto simile a quelle dei supermercati, che però non garantisce sconti sulla spesa, ma la possibilità per i bambini di ricevere i sacramenti: l’idea è di don Angelo Fontana, responsabile della comunità pastorale di Lurate Caccivio, nel Comasco, e sta facendo molto discutere.

La regola dei “due terzi”

In sostanza i bambini devono presentare la tessera per ricevere il timbro che ne attesti la presenza al termine di ogni Messa e di ogni lezione di catechismo. Chi non arriva ai due terzi dei timbri non può iscriversi alla catechesi per l’anno successivo, né accedere ai sacramenti (La Repubblica, 2 ottobre).

«Questa tessera – scrive il parroco – ti aiuta a verificare la fedeltà a Gesù e a prendere con serietà tu con i tuoi genitori il cammino di iniziazione cristiana che avete scelto di intraprendere in questo anno. Ricordo che se non ci sono i due terzi delle presenze non sarà possibile accedere al cammino dell’anno successivo».




Leggi anche:
Il mio parroco ha cambiato la formula durante la Consacrazione. La comunione era ancora valida?

Utenti divisi su facebook

I bambini forse l’hanno presa come un gioco, ma non mamme e papà che si sono scatenati in una serie di polemiche che ovviamente sono finite nel tritacarne social (Il Giorno, 3 ottobre).

«La tessera dove apporre i timbri per la frequenza alla Messa mi mancava. Poi sono le altre religioni a essere estremiste» commenta ironicamente qualcuno sul gruppo Facebook “Sei di Lurate Caccivio se“, postando le foto del foglio ricevuto dai bambini e delle istruzioni per l’uso, in cui si specifica che «se partecipi alla Messa fuori Lurate Caccivio, chiedi al don che celebra che ti metta una sigla nell’apposita casella oppure porta alla catechista il foglio della S. Messa a cui hai partecipato».

Altri commenti sono positivi, come quello di un catechista che lamenta la scarsa partecipazione ai corsi.

“Un gioco e un monito per i ragazzi”

Dopo il clamore mediatico, è arrivato l’intervento del sacerdote ai microfoni della tv locale EspansioneTv (3 ottobre). «Sono prete da 25 anni e non ho mai negato i sacramenti», spiega Don Angelo, quello della tessera è «un gioco per responsabilizzare i ragazzi»..

«In realtà – spiega il prete di Lurate – si tratta di un’idea per accompagnare i ragazzi nel cammino di iniziazione cristiana, che porta poi a ricevere i sacramenti. Una tessera “birichina”, l’ho chiamata, perché i ragazzi – sottolinea il parroco – la prendono quasi come se fosse un gioco: corrono da me per farmi timbrare. Ma al tempo stesso, per loro, è anche un monito: quando vedono le caselle bianche evidentemente si accorgono di non aver fatto le tappe di questi cammino. E’ un metodo per responsabilizzare loro, in primis, e poi anche le famiglie, chiamate ad accompagnare i ragazzi in questo percorso».




Leggi anche:
Come amare il tuo parroco anche quando non ti “piace”

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
parrocosacramenti
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni