Aleteia
mercoledì 30 Settembre |
Santi Arcangeli
For Her

Roberta Morise e la devozione a Maria: è stata la Vergine a condurmi da Lei

ROBERTA MORISE

Instagram I Roberta Morise

Silvia Lucchetti | Wed Oct 03 2018

La grazia più grande che mi fatto la Madonna


La parte che più colpisce dell’intervista è quando la presentatrice racconta la grazia più grande che le ha concesso la Vergine. Il lettore si aspetterebbe un segno prodigioso e invece Roberta con parole semplici ma ricche di gratitudine confida che il dono più grande è stato quella di non annegare nel dolore, di conservare, nonostante le tempeste della vita, il sorriso sulle labbra che le ha permesso di aiutare se stessa e la sua famiglia.
“La grazie più grande è stata sicuramente quella di essere stata una roccia per la mia famiglia, per mia mamma e mia sorella che sono caratterialmente più fragili di me. La morte prematura di mio papà ci ha fortemente provate. E a posteriori credo di aver avuto una forza superiore a quello che io stessa potessi immaginare. A diciotto anni non è facile ritrovarsi in una città nuova, Roma, dove mi ero trasferita per lavoro, con alle spalle la tragedia che ci era capitata, dover affrontare una nuova vita senza di lui e con una mamma disperata che si è ritrovata vedova a 40 anni con due figlie di cui prendersi cura. La grazia che ho ricevuto in questi anni è stata proprio quella di non abbattermi e di aver affrontato la vita, nonostante tutto, con il sorriso, perché davvero io quello non l’ho mai perso. Per questo tutti i giorni ringrazio la Madonna”. (Maria con te)
View this post on Instagram

Non si può non credere nell'amore avendo avuto voi come esempio siete stati e sarete per sempre #amore #amorepuro #amoreeterno #mumanddad

A post shared by 𝑹𝒐𝒃𝒆𝒓𝒕𝒂 𝑴𝒐𝒓𝒊𝒔𝒆 (@robertamorise) on

Sono molto legata al santuario della Pietà di Mirto Crosia


La presentatrice confida il suo profondo legame con la Madonna della Pietà “incontrata” al santuario di Mirto Crosia dove capitò provvidenzialmente insieme alla mamma e ad un suo amico, ricevendo in quel luogo davanti la statua della Vergine una beatitudine grande:
“(…) sono molto legata al santuario della Pietà di Mirto Crosia, non lontano dalla città dove sono cresciuta. Ho conosciuto questo luogo mariano attraverso una mia amica, una ragazza dolcissima di nome Anna Biasi. (…) Si narra che lei abbia avuto nel 1987 delle apparizioni della Madonna proprio in quella chiesetta. Per quanto mi riguarda al di là della veridicità delle stesse, tutto questo ha poco conto. Anna è una mia amica, una persona con la quale prego (…) lei mi ha avvicinato tantissimo alla storia di questo santuario.” (Ibidem)

E poi:
Io avevo il desiderio di andarvi ma sono finita lì per caso. Dovevamo recarci a Cosenza, ero in macchina con mia mamma e un mio amico, poi, invece, per una deviazione improvvisa ci siamo ritrovati a pochi chilometri dalla Pietà di Mirto Crosia. La strada per raggiungere il luogo è piena di curve, terribile. E mentre andavo su ho sentito delle vibrazioni particolari, uno stato di beatitudine che mi ha devastato in senso positivo. Arrivata lì, dentro quell’umilissima chiesetta ho provato davanti a Maria una grande pace. Dico sempre che è stata la strada che mi ha portata lì o forse la Madonna che ha fatto in modo che la raggiungessi”. (Maria con te)

Mi viene in mente la frase di papa Francesco: “Se vogliamo essere cristiani dobbiamo essere mariani“.

La Vergine Maria mi guida


Roberta è molto devota alla Madonna che l’ha sostenuta e guidata dopo la morte di suo padre. Ogni giorno ringrazia Maria per l’aiuto e la protezione materna che le dona in ogni circostanza della vita. Affida a lei la sua famiglia: la mamma, la sorella e l’adorato nipotino. 
“Sono molto legata alla figura di Maria, mi fa stare bene pensare di essere guidata, mi consola. (…) Non prego mai per me. Per mia mamma e mia sorella sempre, e naturalmente ne ho una fondamentale che è quella di vegliare e proteggere il mio nipotino che è stato capace di riportare il sole in casa mia. (…) Alla Madonna parlo spesso di lui. E poi ringrazio continuamente. La mia vita è bellissima, non potrei chiedere di meglio”. (Ibidem)

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
devozione marianafede
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: "Ho visto i ...
Gelsomino Del Guercio
Parla il sacerdote che ha vinto 35mila euro a...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Oleada Joven
Lettera di Gesù a te: dalla mia croce alla tu...
LUXOR FILM FESTIVAL
Zoe Romanowsky
Un filmato potente di appena un minuto sul ma...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni