Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Dov’è Theodore McCarrick?

MCCARRICK
Condividi

Gli è proibito qualsiasi tipo di apparizione pubblica o di esercizio del ministero sacerdotale

L’ex cardinale e arcivescovo emerito di Washington, Theodore McCarrick, la punta dell’iceberg degli scandali sessuali che scuotono oggi la Chiesa degli Stati Uniti, ha già iniziato la vita di preghiera e penitenza a cui è stato confinato da Papa Francesco.

Questa vita lontana dal suo ministero e dedicata a chiedere perdono per gli abusi della sua autorità, soprattutto nei confronti di seminaristi, si svolgerà nel monastero dei Cappuccini di San Fidel, nella piccola città di Victoria (Kansas, Stati Uniti).

La decisione del trasferimento di McCarrick in Kansas è stata presa congiuntamente dall’arcidiocesi di Washington e dalla diocesi di Salina, rispettando così la sentenza imposta all’ex cardinale dal Papa il 28 luglio 2018, quando è emersa un’accusa ritenuta credibile di abuso sessuale nei confronti di un minore dell’arcidiocesi di New York.

Il primo cardinale a rinunciare

Contemporaneamente all’accusa di New York, è saltato fuori che sia l’arcidiocesi di Newark che la diocesi di Metuchen erano giunte ad accordi extragiudiziari con vari uomini adulti che hanno affermato di essere stati vittime di abusi da parte di McCarrick quando erano seminaristi.

Dopo che l’accusa è stata resa pubblica, McCarrick ha rinunciato al Collegio cardinalizio, primo cardinale statunitense della storia a farlo.

Il cardinale Donald Wuerl di Washington, il vescovo Gerald L. Vincke di Salina e padre Christopher Popravek, provinciale dei Cappuccini di Denver, si sono occupati dei dettagli per ospitare McCarrick nel suo soggiorno dalla durata potenzialmente indefinita a Victoria.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni