Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 19 Giugno |
San Romualdo
home iconChiesa
line break icon

Beatificata la più giovane martire della purezza durante il comunismo

Beata Verônica Antal

CC

Aleteia - pubblicato il 28/09/18

Vittima di codardie brutali, Veronica Antal sacrificò la propria vita per mantenersi fedele a Cristo

È stata beatificata sabato 22 settembre nella chiesa dell’Assunzione di Nisiporesti, in Romania, la giovane Veronica Antal, martire della purezza in un contesto di grandi sofferenze e persecuzioni contro i cristiani della sua terra.

Sotto il giogo del comunismo

All’epoca, i cittadini venivano arrestati non solo se si opponevano al regime comunista in vigore in Romania, ma anche se testimoniavano la loro fede in Gesù Cristo. La convinzione religiosa, del resto, era considerata dai persecutori comunisti la “colpa maggiore” da punire.

La vita della comunità cattolica rumena è stata messa duramente alla prova dalla dottrina leninista-marxista, che escludeva Dio e i valori cristiani dalla vita delle persone.

L’ispirazione profetica di un’altra santa martire della purezza

La beata Veronica stava leggendo la biografia di Santa Maria Goretti, la martire della castità, senza sapere che nell’arco di pochi giorni avrebbe fatto la stessa fine, venendo uccisa da un uomo che voleva stuprarla.

Commentando la lettura, Veronica aveva detto in confidenza a un’amica che se fosse stato necessario si sarebbe comportata anch lei come Santa Maria Goretti.

Su un foglio scrisse “Io sono di Gesù e Gesù è mio”.

Per rimanere fedele a Gesù, Veronica preferì la morte.

Il tesoro della famiglia

La giovane era figlia di agricoltori di Nisiporesti, nel nord della Romania, e fu molto influenzata dalla nonna, che le insegnò a pregare e ad assistere alla Santa Messa – non solo la domenica, ma tutti i giorni, anche se per arrivare in chiesa doveva percorrere 8 chilometri a piedi.

La nonna le insegnò anche a cucire, e così Veronica poteva realizzare abiti tipici del suo Paese.

Era una ragazzina allegra che seguiva regolarmente le lezioni, anche se doveva dare una mano alla famiglia nei faticosi lavori agricoli.

Insieme all’Eucaristia, anche il Rosario faceva parte della vita familiare.

  • 1
  • 2
Tags:
martiriosanti e beatistupro
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
6
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
7
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni