Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Un sacerdote sacrifica la vita per salvare un amico che stava annegando

Pe Charles Ebele
Azubike Okwuoto Imoka / Facebook
Condividi

Quando l’imbarcazione si è rovesciata in uno dei fiumi più grandi dell’Africa, il presbitero ha dato il suo giubbotto salvagente all’amico. Il corpo non è ancora stato ritrovato

I giornali della Nigeria hanno riportato il gesto eroico di un sacerdote che ha sacrificato la propria vita donando il suo giubbotto salvagente a un amico che stava annegando dopo che l’imbarcazione su cui viaggiavano si è rovesciata nel fiume Niger, uno dei più grandi dell’Africa.

Padre Charles Chukwukelue Ebele era parroco della chiesa di San Giuda Taddeo ad Anambra, e il suo corpo non è stato ancora ritrovato dopo la tragedia, avvenuta il 15 settembre.

La notizia è giunta ai media attraverso le reti sociali. Un utente di Facebook, Azubike Okwuoto Imoka, ha postato una fotografia del sacerdote con questa didascalia:

“Un testimone ha riferito che il padre di un amico a cui il sacerdote stava facendo visita si trovava nella barca insieme a lui quando è avvenuto l’incidente, e ha detto che padre Ebele è rimasto senza ausilio quando l’imbarcazione si è rovesciata perché ha dato il suo giubbotto salvagente all’amico”.

Azubike ha aggiunto che il sacerdote era noto “per la sua umiltà e la dedizione alla comunità cattolica”.

Centinaia di commenti al post hanno offerto preghiere e dimostrato ammirazione e rispetto per padre Ebele e il suo gesto eroico. Eccone uno:

“Non è affatto facile. È un gesto che compirebbe Gesù Cristo” (dottor Ejikeonye Ikechukwu).

Chiediamo a Dio di concedere il riposo eterno a padre Charles Chukwukelue Ebele.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.