Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 24 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconChiesa
line break icon

Quando le orme di Gesù rimasero impresse nella pietra

Maria Paola Daud

Maria Paola Daud - pubblicato il 25/09/18

La chiesa romana di Santa Maria in Palmis (Domine Quo Vadis)

“Signore, dove vai? (Domine, quo vadis?)” è quello che Pietro chiese a Gesù in un’apparizione, mentre fuggiva da Roma per paura delle persecuzioni di Nerone contro i cristiani. “Vado a Roma perché mi crocifiggano di nuovo (Eo Romam iterum crucifigi)”, rispose il Signore, e allora Pietro comprese che doveva tornare indietro per affrontare il martirio, che doveva essere crocifisso e glorificare con la sua morte Nostro Signore Gesù Cristo.

Secondo gli Atti di Pietro, uno scritto apocrifo, tutto questo avvenne sulla Via Appia Antica, molto vicino alle catacombe di San Sebastiano.


RELIQUARY,JESUS,DISCIPLES

Leggi anche:
Gli archeologi potrebbero aver trovato un reliquiario degli apostoli di Gesù

Per ricordare questo fatto, sul luogo venne eretta una chiesa. L’anno della sua costruzione non è certo. I primi documenti che parlano della sua esistenza risalgono a prima del IX secolo.

Domine quo vadis

Il nome originale della chiesa è Santa Maria in Palmis, ma tutti la chiamano Domine quo vadis.

La chiesa custodisce un elemento interessante. Al centro del tempio, verso destra, si trova una lastra di marmo (copia di un rilievo conservato nella vicina basilica di San Sebastiano) su cui si notano quelle che secondo la tradizione sarebbero le orme lasciate da Gesù sulla strada il giorno dell’apparizione a Pietro.

Le orme sono lunghe 27,5 centimetri, il che corrisponde a una scarpa di numero 44/45, all’epoca misura piuttosto notevole.


ST HELENA

Leggi anche:
Le incredibili reliquie ritrovate da sant’Elena in Terra Santa

Gli scritti sugli Atti di Pietro, risalenti a fonti apocrife del II secolo, si sono diffusi ancor di più nella tradizione popolare grazie alla scoperta delle impronte.

Chi ha l’opportunità di visitare le catacombe di San Sebastiano, le più antiche di Roma, non dimentichi di visitare questa piccola chiesa del “Quo Vadis”, tanto importante per poter comprendere le nostre radici cristiane.

Nel tempio, oltre a tante reliquie dei primi martiri cristiani, si possono trovare anche alcune opere importanti come il Salvator Mundi, ultima opera di Gian Lorenzo Bernini, e un busto dedicato allo scrittore polacco Henryk Sienkiewicz, autore del famoso romanzo storico Quo Vadis?, che gli valse il Premio Nobel per la Letteratura nel 1905.

Tags:
chiesagesù cristoreliquie
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
BIBLE
Patty Knap
Se soffri d’ansia, devi conoscere il consiglio più ripetuto nella...
7
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni