Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La preghiera degli sposi e la potenza di Dio

Pixabay.com/Public Domain/ © AdinaVoicu
Condividi

Non basta pregare da soli o pregare l'uno per l'altra. Per gli sposi la preghiera fatta in coppia ha un valore ancora più grande

Riprendo un mio post di poco tempo fa perché voglio sottolineare l’importanza della preghiera in coppia. È facile pensare che basti la preghiera personale, pregare per il coniuge…si giusto, ma la preghiera in coppia si aggiunge ad essa e la completa, perché in quel momento, in quel luogo che gli sposi hanno scelto per loro stessi, il Signore parla con potenza e stare in coppia davanti a Lui ci permette di conoscersi a vicenda, di parlare in profondità del sacramento, affrontare con maggiore serenità le sfide della vita quotidiana.

“Non dire: Dio è silenzioso, se la tua Bibbia è chiusa.”

Anonimo

Posso confermare questa frase che mi piace molto con una piccola testimonianza, io e mia moglie un giorno stavamo pregando le lodi mattutine, eravamo preoccupati per alcune piccole questioni economiche, dopo la lettura breve, dico a lei: “vogliamo leggere anche il Vangelo del giorno?” Abbiamo preso la Parola e il passo era il seguente:

Perciò vi dico: per la vostra vita non affannatevi di quello che mangerete o berrete, e neanche per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita forse non vale più del cibo e il corpo più del vestito? Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, né mietono, né ammassano nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non contate voi forse più di loro? E chi di voi, per quanto si dia da fare, può aggiungere un’ora sola alla sua vita? E perché vi affannate per il vestito? Osservate come crescono i gigli del campo: non lavorano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. Ora se Dio veste così l’erba del campo, che oggi c’è e domani verrà gettata nel forno, non farà assai più per voi, gente di poca fede? 31 Non affannatevi dunque dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo? Di tutte queste cose si preoccupano i pagani; il Padre vostro celeste infatti sa che ne avete bisogno. Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta.  Non affannatevi dunque per il domani, perché il domani avrà già le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena.” (Mt 6,25-34)

Non vi dico le nostre facce appena richiusa la Bibbia!

Lode a Dio!

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni