Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Tutto ciò che serve sapere sulla vitamina C

Condividi

Il fumo riduce l’assorbimento (e aumenta il consumo) di vitamina C, abbassandone i livelli nell’organismo

Che cos’è

La vitamina C, anche detta acido ascorbico, è una vitamina che non può essere prodotta dall’essere umano e che quindi deve essere assunta tramite l’alimentazione.

Dove si trova

La vitamina C è presente in in molta frutta e verdura, in particolare: agrumi, frutti di bosco, kiwi, melone, peperoni, pomodori, spinaci, broccoli. Inoltre, è possibile trovare la vitamina C in alcuni alimenti fortificati (come ad esempio alcuni cereali per la prima colazione).

A cosa serve, a cosa fa bene

La vitamina C serve al nostro organismo per sintetizzare una molecola chiamata collagene, che si trova, tra l’altro, nella pelle, nelle articolazioni, nelle ossa e nella parete dei vasi sanguigni.
La vitamina C, inoltre, ha delle proprietà antiossidanti, cioè riesce a rallentare o a prevenire l’invecchiamento delle cellule.
È necessaria per una corretta guarigione delle ferite, e favorisce l’assorbimento del ferro.

Chi può avere bassi livelli di vitamina C

La carenza di vitamina C può essere dovuta ad uno scarso apporto con la dieta. Questo si verifica soprattutto nei paesi in via di sviluppo, o in soggetti che vivono in condizioni disagiate. Inoltre, alcune malattie intestinali come il morbo di Crohn o la colite ulcerosa possono compromettere l’assorbimento della vitamina C. Anche il fumo riduce l’assorbimento (e aumenta il consumo) di vitamina C, riducendone i livelli nell’organismo.

Quando sospettare una mancanza di vitamina C

La carenza di vitamina C può causare una condizione grave chiamata scorbuto, che tuttavia è molto rara nei paesi industrializzati.
I primi sintomi di carenza di vitamina C possono essere stanchezza, dolori muscolari e articolari, lividi frequenti. Un quadro più conclamato include anemia, gengive sanguinanti, debolezza dei capelli e difficoltà di guarigione delle ferite.

Rischi da eccesso

Un eccesso di vitamina C può causare sintomi quali nausea, vomito, diarrea, crampi addominali.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni