Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
For Her

New York approva il Gender X sui certificati di nascita. Ma che libertà è mai questa?

Shutterstock

Giuliano Guzzo - pubblicato il 17/09/18

Che sia davvero questa la tappa più estrema della libertà così solennemente celebrata dalla statua simbolo della megalopoli USA? Come possono crederci davvero? Dovrebbe farci sorridere pietosamente invece è un altro passo avanti della dittatura del pensiero unico

Che bello, dal primo gennaio 2019 sui certificati di nascita dei neonati di New York potrà apparire la dicitura Gender X.

Una decisione dei politici della città che, forse insoddisfatti di ciò che offre la Grande Mela, hanno voluto questa Grande M…ta che autorizza i genitori – ce lo vogliono presentare così, il colpo di genio – a “lasciare liberi” i loro figli di scegliere cosa vogliono essere da grandi: se maschi, femmine, né uno né l’altro, ircocervi, boh, facciano loro. Naturalmente l’opzione Gender X sarà anche a disposizione agli adulti i quali, senza alcuna certificazione medica, potranno cambiare il proprio certificato di nascita. Ora, ci sono due cose che non capisco: la prima è come mai stiamo passando dalla voglia di rivoluzionare il mondo a quella di rivoluzionare l’ufficio anagrafe. Ricordavo un’umanità più esigente.


SEARLY ALTI

Leggi anche:
Searyl il bambino canadese di genere “U”

In secondo luogo, mi sfugge completamente il motivo per cui sia giusto che uno possa rinnegare di essere nato maschio o femmina ma non possa fare altrettanto spiegando, che so, di essere nato nel 1800 anziché nel 2018, o di essere nato su Marte anziché sulla Terra; non capisco cioè perché la realtà possa essere manipolata solo rispetto al sesso, e non alla storia o allo spazio, ma non importa: certe cose probabilmente è meglio neppure saperle. Del resto, questa crescente dittatura del neutro, questa sterilizzazione delle parole che a me fa salire solo parolacce, forse non deve preoccuparci troppo: i Gender X faranno di sicuro tante cose belle nella vita, ma non figli. Resta tuttavia da fare un gran lavoro per far sì che i giovani di oggi non diventino i rimbecilliti di domani: quello di educare alla realtà. La stessa che alcuni adulti non ne vogliono sapere di riconoscere.




Leggi anche:
Genitori confusi sul genderfluid

QUI IL LINK ALL’ORIGINALE

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
ideologia gender
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni