Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 21 Maggio |
San Bernardino da Siena
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Come individuare le carenze affettive nei bambini

web-trafficking-child-boy-sad-alone-shutterstock_550434661-eakachai-leesin-ai

Shutterstock / Eakachai Leesin

Javier Fiz Pérez - pubblicato il 17/09/18

Aspetti che potrebbero indicare che un bambino ha problemi affettivi

Le carenze affettive interessano le persone di ogni età, cultura e classe sociale, e si manifestano in modo diversi in base alla loro situazione.

Dalla nascita all’adolescenza, ecco alcuni aspetti che potrebbero denotare carenze affettive in base alle varie tappe della crescita.

Durante la prima infanzia

I bambini che piangono per richiamare l’attenzione, che sorridono poco e che contraggono spesso malattie infettive.

Molti hanno anche problemi digestivi come la stitichezza, che possono anche perdurare con la crescita.

In età prescolare e scolare

I disturbi del linguaggio di un bambino possono indicare che soffre di carenze affettive. Disturbi come problemi di locuzione, povertà di vocabolario o difficoltà grammaticali e sintattiche.

In età scolare

Alcuni bambini presentano disturbi dell’apprendimento pur essendo intelligenti, ma viene dato loro un coefficiente intellettivo tra il 65 e il 95 perché non riescono a svolgere correttamente le prove per problemi di concentrazione. Per questo, molti di questi bambini sperimentano spesso fallimenti scolastici e hanno un basso indice di autostima.

Sono bambini che si sminuiscono, che negano il proprio valore. Si considerano dei falliti.

Dubitano di se stessi quanto alla simpatia che possono suscitare negli altri. Pensano: “Nessuno mi vuole bene”, “Non sono amabile” o “Quello che mi succede non importa a nessuno”. Per questo sono molto insicuri, si sentono esclusi e non trovano il loro posto. Credono anche di dare fastidio.

  • 1
  • 2
Tags:
affettobambiniproblemi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni