Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconStorie
line break icon

La splendida storia di Mandy Harvey, la cantante sorda per la quale nessun sogno è impossibile

Catholic Link - pubblicato il 17/09/18

2. Accettare l’aiuto altrui è indispensabile

Questo sì che è complicato. Accettare l’aiuto degli altri in un momento di difficoltà non è semplice come credono molti. La rabbia, l’ansia, l’incomprensione e la confusione sembrano prevalere nei momenti in cui apparentemente tutto va contro ciò che desideriamo.

Accettare l’aiuto degli amici o delle persone care diventa una sfida, un campo di battaglia nel quale entrambe le parti possono uscire ferite. C’è bisogno di molto coraggio da tutti e due i lati, sia nella persona che soffre che in quella che cerca di aiutare, perché il dolore le abbraccia allo stesso modo.

Il padre di Mandy ha fatto quello che farebbe quasi qualsiasi padre – ignorare il nodo che gli stringeva la gola e lottare contro tutto insieme a sua figlia, non solo per aiutarla a realizzare il suo sogno, ma anche per dimostrarle che l’amore è ciò che può unire tutto e il rimedio a qualsiasi ferita.

3. Il cammino per raggiungere un sogno può complicarsi un po’, ma non svanire

“Cerco qualcosa di più per la mia vita che arrendermi e basta”. Mandy vede la vita in un modo incredibile! È una fonte di ispirazione immensa, soprattutto per chi in qualche occasione è stato tentato di abbandonare un sogno per paura di non essere abbastanza bravo, di quello che avrebbero detto gli altri o per il semplice fatto di non sentirsi capace.

A volte la vita ci costringe a cambiare i mezzi per raggiungere ciò che vogliamo. Il percorso non è più dritto, ma curva e si riempie di ostacoli. Ciò che conta di più è mantenere la chiara convinzione che possiamo riuscirci, con passione e voglia intatte. Come direbbe un amico più saggio,

“La libertà umana paradossalmente, significa anche imparare a scegliere ciò che non abbiamo scelto, o piuttosto accettare e abbracciare quello che ci ha dato la vita. Non è un invito a rassegnarsi di fronte alla realtà; al contrario, ‘l’accettazione mi porta a dire ‘Sì’ a una realtà inizialmente percepita come negativa, perché dentro di me nasce il presentimento per cui finirà per uscirne qualcosa di positivo. In questo caso esiste, quindi, una prospettiva di speranza’ (Philippe, Jacques. La libertà interiore). In realtà, l’accettazione è tutto il contrario della rassegnazione, perché a partire da questa, percorrendo con decisione la via della speranza, possiamo trasfigurare la realtà e trasformarla nella preziosa testimonianza di Mandy Harvey”.

4. Avere un atteggiamento positivo è quasi un requisito per realizzare i propri sogni

Costa, molto più di quanto immaginiamo, perché è inevitabile sentirsi devastati dal dolore, ma credo che a volte dobbiamo ripianificare la situazione e chiederci “Cosa ci guadagno a rimanere nel dolore?” Nei momenti in cui sentiamo incapaci di andare avanti, in cui il nostro spirito è spezzato, dobbiamo riconoscerci fragili e accettare con umiltà che chiedere aiuto va bene. Dobbiamo rivolgerci a un amico o a una persona a cui vogliamo bene. Dobbiamo arrabbiarci con Dio e chiedergli la forza, ma soprattutto il coraggio di affrontare ogni ostacolo con il miglior atteggiamento possibile.

Se oggi vi siete ricordati di quel sogno che avete messo nel cassetto, ricordate anche che potete ancora raggiungerlo, forse non nel modo in cui pensavate di farlo anni fa, ma con la stessa passione.

Condividete questo post con quell’amico o familiare a cui manca una spinta per andare dietro ai suoi sogni e fateci sapere nello spazio riservato ai commenti cosa avete ottenuto quando tutto sembrava impossibile.

QUI L’ORIGINALE

  • 1
  • 2
Tags:
cantantesognisorditatelevisione

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
7
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni