Aleteia
lunedì 19 Ottobre |
San Paolo della Croce
Storie

"Sentii una voce e un forte dolore alle gambe. Così la Madonna mi ha guarito"

ANTONIETTA RACO

Tv2000

La Luce di Maria - pubblicato il 16/09/18

Antonietta Raco di Francavilla in Sinni (Potenza) era malata di Sla e in sedia a rotelle. Nel 2009 andò a Lourdes accompagnata dall’Unitalsi e durante l’immersione nelle piscine della grotta la sua vita cambiò

di Antonella Sanicanti

Antonietta Raco era malata di sclerosi multipla amiotrofica e costretta su una sedia a rotelle.

“Mi sono ammalata di sclerosi laterale primaria nel 2004, non riuscivo più a camminare. Dopo aver girovagato per medici e ospedali senza trovare nessuna diagnosi, il professore Adriano Chiò delle Molinette di Torino mi diagnosticò con precisione la malattia. Avevo problemi respiratori, non riuscivo a deglutire e parlavo a fatica”.

Nel 2009, decise di partire dal suo paesino Francavilla sul Sinni, in provincia di Potenza, per raggiungere Lourdes. Grazie ai volontari dell’Unitalsi, riuscì a raggiungere quel luogo santo e ad immergersi nelle piscine della grotta. A quel punto, una voce le disse: “Non avere paura!”.

“Mi misi a piangere, perché capivo che qualcosa stava succedendo. Poi sentii un dolore fortissimo alle gambe, come se le stessero strappando. Continuai a pregare e non dissi nulla alle volontarie di quella voce”.

Antonietta Raco non si era recata a Lourdes per chiedere un miracolo, che risolvesse la sua situazione, ma per sostenere con la preghiera una bambina malata:

“Non sono andata per chiedere la mia guarigione, ma quella di una ragazza del mio paese affetta da leucodistrofia. Sulle spalle, per tutto il pellegrinaggio, portavo la sua maglietta e la feci bagnare nelle acque delle piscine”.

Appena arrivata a Lourdes, però, cominciò ad avvertire che sarebbe stata la protagonista di un evento prodigioso:

“Vidi una grande luce partire dal fondo e andare verso l’ alto. In questa luce vidi la Madonna, in preghiera, rivolta verso il Santuario che mi invitava ad andare avanti. Non dissi nulla a nessuno”.

“Madonnina mia, ti ringrazio per avermi fatta arrivare qui. Dona la forza a me e alla mia famiglia per affrontare serenamente tutto quello che ancora deve accadere e guarisci, ti prego, questa bambina”, erano le invocazioni di Antonietta Raco.

Poi, tornò a casa, insieme a tutti gli altri pellegrini. Qualche giorno dopo: “Mentre ero seduta sul divano, ho sentito di nuova la stessa voce femminile che mi diceva: “Chiamalo e diglielo”. Non sapevo cosa dire, pensavo di avere le allucinazioni e che la malattia fosse peggiorata. Chiamai mio marito Antonio e mi alzai in piedi, feci qualche passo senza stampelle. Lui pensava che cadessi, in quel momento realizzai che a Lourdes ero io ad essere guarita”.

Ora, Antonietta Raco conduce una vita normale ed è anche diventata volontaria dell’Unitalsi. I dottori che, in seguito, la visitarono non seppero spiegare scientificamente la sua guarigione.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
guarigionitestimonianze di vita e di fede
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di D...
RACHELE SAGRAMOSO,
Silvia Lucchetti
Rachele, da adolescente tormentata a mamma di...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni