Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 13 Aprile |
Beato Rolando Rivi
home iconStile di vita
line break icon

A me manca una gamba e non ho le braccia, ma credo che siamo uguali. Tu che ne dici?

© WELS net / CC

https://www.flickr.com/photos/welsnet/3404725406

Catholic Link - pubblicato il 12/09/18

Ci costa accettare le differenze

Tutto questo lo sperimentiamo nella nostra quotidianità, in modo del tutto normale, ma è anche vero che a volte ci costa molto. Ci costa relazionarci con chi è diverso da noi nel modo di essere e di pensare, a livello di carattere e temperamento, nei modi di fare e di lavorare.

Ci costa accettare queste differenze. Ammettiamo e difendiamo che debbano esistere persone diverse, ma ci costa assumere questa differenza. Forse per questo guardiamo la pagliuzza nell’occhio dell’altro e trascuriamo la trave nel nostro.

Dobbiamo riconoscere in noi questa singolarità, perché ciascuno è unico e irripetibile, perché Dio ci ha creati così. Ci ha fatti diversi, ed esserlo va più che bene. Se fossimo tutti uguali il mondo sarebbe parecchio noioso, non credete?

Dovremmo amarci in modo incondizionato, senza escludere nessuno. Amarci nella nostra diversità. Che bel consiglio seguire la regola d’oro che Gesù ci offre nel Vangelo di Matteo, saper trattare gli altri come vorremmo essere trattati!

Forse nella vostra cerchia di amici o familiari avete la fortuna di amare una persona con qualche disabilità e siete d’accordo sul fatto che non vi piacerebbe che altri la giudicassero, la sminuissero o la criticassero perché non è “uguale” a voi. Chiediamo oggi a Dio il dono dell’amore e della compassione e siamo più consapevoli del trattamento che riserviamo agli altri. Chiediamoci: “Sono disposto ad aiutare gli altri? Fuggo dalle situazioni che coinvolgono persone con disabilità? Offro la mia amicizia senza alcuna condizione?”

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
disabilitàOngpubblicita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
2
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
3
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
4
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Padre Gilvan Manuel da Silva perde pais e irmãos para covid-19
Ancoradouro
Sacerdote perde genitori e fratelli per il Covid-19 e afferma: “S...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni