Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
Aleteia logo
home iconFor Her
line break icon

“Dio ha conservato un nido per noi” sotto il ponte crollato

NATALIYA YELINA

Nataliya Yelina | Facebook

Annalisa Teggi - pubblicato il 04/09/18

Apriamo gli occhi quando è buio pesto, e la luce a volte ci dà pure noia. Non è scandaloso dire che diamo per scontato tutto finché c’è, però se ci viene data un’occasione clamorosa siamo capaci di gesta eroica per ricrederci della nostra “pigrizia” umana.

I vigili del Fuoco hanno estratto dalle macerie vittime e superstiti

Sotto le macerie a testa in giù non si può che disperarsi o amare ancora di più il proprio frammento di esistenza. In un saggio memorabile, Chesterton difese gli uomini che fanno voti precipitosi: quei folli che osano giurare cose enormi in un momento di viva esaltazione. Il matrimonio è proprio quella specie di voto che due persone scelgono solo e solo se attraversano uno di questi momenti di sensatissima follia. Ci deve essere un istante vertiginoso in cui lui e lei percepiscono che è pericolosissimo giurarsi fedeltà eterna, eppure è l’unica cosa onorevole da fare.

Allora non c’è che da tornare lì, all’intuizione della superstite Natalya che diventa testimone: “Dio ha conservato un nido per noi”. Nella semplicità estemporanea con cui ha pronunciato questa frase, c’è una profondità grandissima. Un ponte crollato è diventato tomba e nido: guardare questa evidenza con rabbia è giustificabile, ma non cambia il mistero dell’evento. La domanda che può farci rimboccare le maniche in questo mondo pieno di catastrofi e miracoli é: Dio conserva ora un nido per me, che ne faccio? 


GINO BARTALI

Leggi anche:
Gino Bartali e Adriana Bani, il matrimonio è una pedalata sulla strada scelta da Dio

Possiamo ospitare, questo è nelle nostre capacità. Tralasciando le circostanze in cui siamo stati pigri, i giorni in cui ci siamo dimenticati di tutti, le settimane devote all’aggressività e ai rimorsi, oggi è un giorno in più … la trama davanti ai nostri occhi è un serie di bacchettini raccolti con premura dal becco di un Padre per farne un cesto di vita in cui abitare. Rendiamolo casa, per il tempo che ci resta.

  • 1
  • 2
Tags:
incidenti stradalimatrimoniomiracoliStoria Look Up
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
POPE JOHN PAUL II
Paola Belletti
Wojtyla affrontò il problema della frigidità sessuale femminile
7
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni