Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Chiesa

Vocazione, ristoranti, guardaroba. La sorella racconta il cardinale Martini che non ti aspetti

© CPP/CIRIC

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 03/09/18

Per lui i genitori immaginavano un futuro da medico o ingegnere. Ecco come reagirono alla notizia dell'ingresso in seminario

Un figlio modello, che amava leggere e che i genitori speravano potesse diventare un medico o un ingegnere. Quando invece Carlo Maria confessò di voler entrare in seminario, per la famiglia fu un fulmine a ciel sereno.

Maris Martini Facchini in “L’infanzia di un cardinale” (Ancora Editrice), sorella minore del cardinale Carlo Maria Martini, ne racconta l’infanzia e la giovinezza. Tante curiosità che mai si sarebbero immaginate su un teologo dall’apparenza seriosa e rigida.

© DR

I gesuiti

Maris con lucidità quando il fratello disse ai genitori che il suo futuro sarebbe stato con i gesuiti:

«Avevo nove anni quando (Carlo) comunicò in famiglia la sua decisione a diventare gesuita. Carlo aveva appena terminato il liceo: due anni passati a Gozzano, nel collegio dei Gesuiti, e poi la maturità, nel luglio 1944, come privatista al D’Azeglio di Torino. Nella casa di Orbassano si ritirava in fondo al viale di tigli, sotto una grande quercia, portandosi una sedia ed un tavolo di vimini e una mole incredibile di libri. Quando giocavo con le mie amichette in giardino la mamma mi raccomandava di non fare rumore “perché Carlo deve studiare”».




Leggi anche:
Ermanno Olmi: “Dai sogni a Sant’Agostino, vi racconto chi era il cardinale Carlo Maria Martini”

La reazione di sua madre

Fu in quel mese di luglio che Carlo annunciò a suo padre della sua vocazione e dell’intenzione di entrare, sul finire dell’estate, in seminario dai Gesuiti. La mamma, invece, sapeva già da tempo di questa decisione. «Oggi – prosegue Maris – mi rendo conto di come a volte la sentissi distante, deve essere stata dura per lei l’idea del distacco (malgrado Carlo non andasse lontano) ed il pensiero di non averlo vicino in quegli anni di guerra».

© Mafon/Wikimedia Commons

Lo “choc” del padre

Tornando a suo padre, ecco la reazione alla notizia dell’ingresso in seminario:

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
cardinale carlo maria martini
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni