Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Di cosa ha bisogno mio figlio per prepararsi bene alla Prima Comunione?

FIRST HOLY COMMUNION
By wideonet | Shutterstock
Condividi

Se pensate che conti soprattutto memorizzare le preghiere e le risposte del Catechismo vi sbagliate di grosso

È oggi diffusa un’accentuata preoccupazione di migliorare la preparazione alla Prima Comunione. È giusto e necessario, perché finora è stata piuttosto fragile. Il risultato è che centinaia di bambini fanno la Prima Comunione e chiudono lì la propria vita cristiana, quando quell’evento avrebbe dovuto esserne solo l’inizio.

In questo modo non diamo loro:

• una vera nozione della vita cristiana;
• il senso di Dio, per la cui gloria viviamo;
• la responsabilità dei doveri cristiani;
• una conoscenza viva delle vie da percorrere;
• l’iniziazione alle grandi abitudini cristiane;
• il desiderio dell’Eucaristia.

Non li prepariamo di modo che si possa avere qualche garanzia di perseveranza, senza la quale, dice Cristo, non è possibile la salvezza: “Chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato” (Mt 10, 22).

Per questo, il rimedio è una buona preparazione, che bisogna impartire oggi più che mai per non portare avanti questi risultati scoraggianti, che raggiungono purtroppo proporzioni sempre maggiori.

La buona preparazione di un bambino alla Comunione non richiede di:

• conoscere a memoria molte risposte del Catechismo
• conoscere a memoria molte preghiere
• conoscere i nomi dei principali misteri della fede,

ma che il piccolo:

• conosca davvero (ovvero senza limitarsi a ripetere parole e frasi che non capisce) le principali verità della religione, in modo proporzionato alle sue capacità;
• sia iniziato consapevolmente alle grandi abitudini della vita cristiana:
• stato di grazia
• preghiere quotidiane
• Messa di precetto
• desiderio di rispettare i Comandamenti
• fede viva
• obbedienza alla Chiesa
• avere il senso di Dio e di Cristo;
• conoscere e desiderare l’Eucaristia;
• avere la disposizione a perseverare nella vita cristiana dopo la Prima Comunione.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.