Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santa Marta di Betania
home iconStile di vita
line break icon

7 consigli per fiorire come coppia dopo la pensione

Toa Heftiba / Unsplash

Mathilde Dugueyet - pubblicato il 28/08/18

Approfittare delle opportunità per parlare

“E se usassimo questo tempo per dialogare?”, propone Christiane Behaghel.  “Questi momenti insieme sono un’opportunità per parlare. Per rinnovare il dialogo, si possono ricordare i bei momenti e le tappe difficili e ringraziare l’altro per quello che ha fatto. È anche un’opportunità per rendersi conto della gioia di avere figli e nipoti, di sentire vicino il coniuge. I ricordi, la gioia, il perdono, sono importanti. Parlare degli errori, dare calma all’altro, dire cose che non si sono mai dette… È molto rilassante e porta alla bontà”. La comunicazione è sempre preziosa per la coppia.

Trovarsi un nuovo posto nello spazio

Con una vita professionale più o meno occupata, una coppia è presente in modo intermittente e in momenti diversi in casa. Dopo la pensione, in genere entrambi i coniugi sono a casa, uno di fronte all’altro. “La coppia deve anche trovare il suo posto nello spazio”, indica la consulente matrimoniale. “In casa, ad esempio, si può trasformare e riutilizzare la stanza dei figli. Ciascuno ha il proprio universo e questo va bene. Alcuni hobby possono essere molto invasivi, e quindi è meglio preservare uno spazio vitale minimo per ciascuno”.

Trovare un nuovo equilibrio

Nella vita di una coppia, che ha sempre i suoi alti e bassi, la pensione non dev’essere affrontata in modo drammatico, ma non va neanche trascurata. “La coppia ha per definizione un equilibrio instabile”, segnala la Behaghel. “Nel corso della vita, evolve costantemente e richiede un certo lavoro. La pensione rappresenta un nuovo apprendimento della convivenza, in base alla complementarietà della coppia. Ciascuno si era specializzato un po’, uno forse prima non aveva tempo per gestire le cose… E ora che si fa? Come riorganizzare la vita quotidiana? La coppia non deve fare tutto insieme. È fondamentale che ciascuno abbia attività proprie, che rappresentano l’opportunità di fare cose e arricchire l’altro. Le associazioni sono piene di pensionati, e non a caso!”

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
coppia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni