Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconChiesa
line break icon

Matteo Pio Colella e sua madre ebbero contemporaneamente la visione di Padre Pio

Youtube - Roberto Dughetti/Wikipedia | CC BY-SA 3.0

Matteo Pio Colella in una testimonianza in tv e Padre Pio

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 25/08/18

Dal punto di vista clinico, gli organi collassati erano nove: il sistema nervoso, il fegato, il sangue e la coagulazione, la cute, gli apparati cardiovascolari, respiratorio, gastrointestinale, endocrino e urinario.

Le statistiche

«Era del tutto naturale ipotizzare che queste condizioni avrebbero determinato o il decesso o, nella migliore delle ipotesi, dei danni irreparabili agli organi nobili», ha sostenuto il nefrologo Pietro Gerardo Violi, dettagliando che «la letteratura internazionale, valutando la percentuale di mortalità dell’insufficienza multi organo, si ferma nella casistica all’interessamento di cinque organi, perché subito dopo, cioè a sei, non si è mai descritta la sopravvivenza di nessun paziente, proprio perché la mortalità è del cento per cento».




Leggi anche:
Miracolo di Padre Pio: ha guarito un tumore e ha convertito un’intera parrocchia ortodossa al cattolicesimo!

21 gennaio, ore 11: l’ultimo tentativo

Erano le 11 di quel 21 gennaio 2000, quando dottor Del Gaudio tornò sui propri passi, su sollecitazione della dottoressa Rosa Salvatore che lo invitò a compiere un ultimo tentativo. A Matteo Pio furono iniettate in vena cinque fiale di adrenalina, una dose che non viene usualmente somministrata nemmeno ad un adulto, e nel bambino si manifestò qualche segno di ripresa.

Ma, come ha documentato un accurato studio del professor Violi, la terapia adottata durante l’intera degenza, compresa quella dose straordinaria di adrenalina «poteva agire sulla eziologia della meningite e di qualche altra patologia presente nel paziente, ma non poteva in alcun modo arrestare il processo che si era innescato».

Nessuna lesione permanente

Matteo venne mantenuto in coma farmacologico, anche se non sembravano esserci speranze. Poi, improvvisamente, nel corso di qualche giorno, le condizioni del bambino segnalarono costanti segni di miglioramento, sbalordendo i medici che avevano pronunciato la diagnosi infausta. Gli esami clinici accertarono che il prolungato arresto cardiaco e l’edema polmonare acuto non aveva causato lesioni permanenti, contrariamente a ogni previsione.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
miracolipadre pio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni