Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 10 Maggio |
San Damiaan (Jozef) de Veuster
home iconFor Her
line break icon

I 5 libri più belli della settimana scelti per le donne

RAGAZZA, LIBRO, SPIAGGIA

Shutterstock

Annalisa Teggi - pubblicato il 18/08/18

Leggere non "serve" a nulla, perciò è proprio indispensabile

Qualche giorno fa, dopo avergli ricordato per l’ennesima volta di fare i compiti delle vacanze, il mio figlio di 12 anni mi ha affrontato a viso scoperto: “Mamma, secondo me leggere non serve a nulla“. Non ho replicato affatto, anche se dentro ribollivo. Lei mie parole astratte non avrebbero risolto nulla, perché leggere è un gesto vivo; accadrà, ne sono certa, che incontrerà un testo che gli farà crollare di botto tutto l’astio e la diffidenza che ha verso le pagine stampate … è accaduto così anche a me.

Però più tardi, verso sera, mi sono concessa il lusso di un’incursione nel mondo delle sue certezze. Guardava silenzioso un tramonto effettivamente bellissimo, di quelli che sfoggiamo miliardi di sfumature di rosa, arancio, azzurro. Ho fatto una scena plateale accanto a lui: “Ah! Che bello!” e lui ha rincarato con un entusiasmo che non mi aspettavo: “Fantastico!”. A bruciapelo gli ho chiesto: “Bene, allora dimmi a cosa serve?”.

Ci siamo guardati in silenzio e non so se poi abbia capito quello che io ho aggiunto. Un temperino serve a fare la punta a una matita e un cucchiaio a raccogliere il brodo. Ma quante cose abbiamo care e irrinunciabili che, tecnicamente, non servono a uno scopo pratico immediato! Guardare il mondo in chiave utilitaristica è un inganno dell’ esperienza comune. Ho bisogno della voce di un amico dopo una brutta giornata di lavoro; ho bisogno delle risate di mia figlia mentre lavo i piatti; ho bisogno delle due parole scambiate con la sconosciuta in fila al supermercato. E quanto ho bisogno di certi silenzi miei e altrui.

L’amicizia dei libri è una compagnia che c’insegna il bello della gratuità, di tante esperienze, emozioni, scorsi, ipotesi che terremo accanto per sempre. Non ci aiuteranno a riparare il lavandino che perde, ma saranno lì ad asciugare o far scorrere altra acqua, le nostre lacrime. Buona lettura coi nostri consigli della settimana!

Tags:
donnelibri
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
4
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
5
Mar Dorrio
Come trarre profitto spirituale dai momenti negativi?
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni