Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 12 Aprile |
Santa Teresa de los Andes
home iconNews
line break icon

Minacce, fango, ricatti. Questa è la sorte che tocca ad un parroco che aiuta i migranti

youtube

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 16/08/18

«Io non condivido la giustificazione che è stata data a quest’ultimo avvenimento, cioè la goliardata – afferma il sacerdote a vice.com (16 agosto) – Non è accettabile, perché c’è qualcosa di più profondo. I due ragazzini che sono venuti a sparare a salve certamente non sono stati mossi da un movente ideologico, ma hanno assorbito il clima che si respira attorno a Vicofaro e in generale in Italia. Un clima che è dato da un certo tipo di politica, e da un certo tipo di linguaggio utilizzato dai media».




Leggi anche:
Il gesto cristiano del sacerdote “assediato” dai militanti di Forza Nuova

“Quarto reich”

«Ho ricevuto – evidenzia Don Massimo – diversi messaggi e lettere di insulti e minacce di morte. Addirittura una lettera firmata “Quarto Reich” in cui chi scriveva sosteneva che la mia unica fortuna era di essere lontano da Roma, altrimenti me la sarei vista brutta. Poi ci sono state le illazioni e le notizie fake, che forse sono anche peggio. Su Facebook, qualche tempo fa, girava un post diffamante in cui mi si vedeva con un braccio intorno alle spalle di un ragazzo che ospitiamo. E sopra c’era scritto “Don Biancalani ammette: ‘Ho avuto numerosi rapporti sessuali con i miei ragazzi. Non è un reato! Anche Dio approva l’amore!'” come se fosse una mia dichiarazione. Ovviamente è in corso una denuncia, e voglio arrivare alla fonte di questo post».

La preghiera individuale

Le critiche sono piombate su ogni azione del prete. Ad iniziare dalla stanza del centro d’accoglienza concessa per la preghiera ai musulmani.

«In quell’occasione io parlai della preghiera individuale: invece che farla in una stanza o in corridoio, i migranti musulmani nella mia idea dovevano avere uno spazio—visto che noi abbiamo una chiesa enorme—dove poter raccogliersi e pregare in un contesto dignitoso. E molti giornali parlarono del “prete che apre la chiesa ai musulmani.” Lì arrivò una botta molto forte: ricevemmo critiche riguardo al fatto che il nostro era un approccio troppo “avanzato”».

35 euro

Un’altra critica che gli muovono contro è la “poca trasparenza” del suo progetto.

«Qualche giorno fa nel consiglio pastorale di una chiesa qua vicino qualcuno ha detto, “Eh, don Biancalani ha tutti quei migranti, chissà quanti soldi prende.” Chiariamo: finora ho potuto portare avanti questa grande apertura perché ho cercato di utilizzare i fondi nel modo più parsimonioso possibile. Nasciamo come piccolo progetto di accoglienza, in accordo col prefetto Ciuni. Lui mi ha aiutato a mettere su una piccola associazione nel 2015, e dopo pochi mesi abbiamo accolto due nuclei di migranti: dieci a Ramini [una frazione di Pistoia], e dieci a Vicofaro».

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
migrantiparroco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Le assurde messe in prigione del cardinale Simoni: pensavano foss...
2
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
3
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
4
girl stop in the street
Claudio De Castro
“Vieni a trovarmi”, insisteva Gesù dal tabernacolo
5
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
6
Gelsomino Del Guercio
Le stigmate di Domenica Galeano, la veggente di Briatico, sono ve...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni