Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Il riformatore dei Cappuccini tanto tormentato dalla Chiesa

Wikipedia

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 13/08/18

«Allora vuol dire che un danno farai – gli intimò padre Matteo –: farai un foro su questo muro, uscendo da qui, e il buco servirà a eterna testimonianza dell’accaduto». Ancora oggi sulla facciata di Ca’ Soranzo un grande angelo di pietra, che ha dato il nome a tutta la contrada (che è appunto quella “de l’Anzolo”), fa da guardia al foro dal quale uscì il demonio.


ANGELO ACRI

Leggi anche:
Un tumore alla gamba curato per intercessione di un frate cappuccino

I presunti miracoli mai approvati

Matteo da Bascio morì il 6 agosto 1552 mentre riposava in un angolo del campanile della chiesa di San Moisè a Venezia, che gli era stato offerto dal parroco per trascorrervi la notte. Sepolto in una fossa comune fu riesumato il 3 ottobre e da allora il suo corpo riposa a San Francesco della Vigna.

L’opposizione del nunzio pontificio

Il 9 ottobre 1552 i francescani del luogo cominciarono un’inchiesta sui presunti miracoli avvenuti intorno al sepolcro. Ma l’opposizione del nunzio pontificio Ludovico Beccadelli e degli ambienti inquisitoriali romani, segretamente tenuti al corrente dall’informatore laico Girolamo Muzio, pregiudicò il successo dell’operazione della canonizzazione, e la riforma cappuccina rimase senza un santo fondatore.




Leggi anche:
Marie Benoît, il cappuccino che ha salvato la vita di 4.000 ebrei

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
fratesanto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
3
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni