Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Il riformatore dei Cappuccini tanto tormentato dalla Chiesa

Wikipedia

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 13/08/18

La Chiesa perseguitò Matteo da Bascio che fuggì a Venezia. Ma anche qui il frate fu irriducibile: compì il miracolo del Ponte dell’Angelo (su cui inquisirà anche il Sant’Uffizio di Venezia), profezie, si diceva che aveva resuscitato operai caduti dalle impalcature. E’ pseudosantità per gli Inquisitori Veneziani: a complicare ulteriormente la situazione è una curiosa uscita del frate (Venezia giorno per giorno, 2012).

Il lume

Un giorno entrò a Palazzo Ducale con una lanterna, durante un processo. Il giudice gli chiese: “Padre, che fate con quel lume?”; e quello: “Cerco la giustizia che sempre manca in questi processi!”.

L’intemerata gli costò il bando per due anni a Chioggia; quando tornò, diede ancora in escandescenze per questioni di giustizia e fu solo per l’intercessione di Sebastiano Venier, del quale era amico, che non passò guai peggiori.

Matteo e la scimmietta

Il suo miracolo perfetto avvenne nel villaggio di Ca’ Soranzo, nel 1552, quando invitato da un membro della casata che aveva accumulato molte ricchezze a scapito di tanta povera gente, si trovò davanti a una scimmietta addomesticata che alla sua vista scappò terrorizzata.




Leggi anche:
Il vero “Codice da Vinci”? Il genio del frate francescano che ispirò Leonardo

Padre Matteo vide – per grazia divina – che sotto la pelliccia dell’animale si celava nientemeno che il demonio, e gli comandò di rivelarsi. «Io sono qui per appropriarmi dell’anima di quest’uomo – rispose la scimmia, che iniziò a parlare – che a causa della sua condotta mi appartiene».

Il foro del demonio

La scimmia precisò di non aver ancora proceduto perché l’uomo ricordava ogni sera di pregare prima di andare a dormire. Il cappuccino ingiunse al diavolo di lasciare immediatamente la casa, ma la scimmia spiegò come dall’alto gli fosse stato dato il permesso di non partire senza aver prima causato comunque qualche danno.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
fratesanto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
3
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni