Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 15 Aprile |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Ecco qualche modo diverso per leggere la Bibbia

READING BIBLE

Ben White | Unsplash

Philip Kosloski - pubblicato il 08/08/18

Se non sapete da dove iniziare, provate queste opzioni pratiche per leggere la Sacra Scrittura

Aprire una Bibbia può essere un’esperienza travolgente per molti. È un testo così grande, con centinaia di versetti e capitoli e innumerevoli nomi sconosciuti a un lettore moderno.

È per questo che molte persone chiudono la Bibbia subito dopo averla aperta. È semplicemente troppo da gestire.

Ma non dev’essere per forza così.

La Bibbia è una raccolta profonda di libri che possono essere letti in molti modi diversi. Eccone qualcuno:

Iniziare con i Vangeli

Se leggere tutta la Bibbia vi spaventa, aprite prima i Vangeli. Possono essere molto più semplici da comprendere, e i nomi e gli episodi che contiene sono in genere familiari. Iniziate con il Vangelo di Marco, il più breve. Leggere Marco può farvi sentire che avete raggiunto il vostro obiettivo e può suscitare in voi la curiosità di sapere come gli altri autori dei Vangeli narrano la vita di Gesù.




Leggi anche:
«Il Vangelo presente ma poco letto? Non mi stupisce. Testo impegnativo e fondante ma resta sullo sfondo»

Trovare un programma che divida la Bibbia nel corso di un anno

La dottoressa Mary Healy, nota studiosa biblica cattolica, ha elaborato un progetto equilibrato per leggere tutta la Bibbia in un anno. Si può scaricare a questo link.

Leggere la Bibbia in base alla sequenza temporale biblica

Uno degli studi più influenti sulla Bibbia degli ultimi anni è il Great Adventure Bible Study di Jeff Cavin. Lo studio “guida i partecipanti in uno studio lungo tutta la Bibbia. Approfondiranno ogni periodo della storia della salvezza e scopriranno la storia straordinaria intessuta nel corso di tutta la Scrittura. Usando un sistema basato su un codice legato al colore impareranno i personaggi, i luoghi e gli eventi principali della Bibbia e vedranno come concorrono a rivelare la storia straordinaria della nostra fede”.

Iniziare con i Salmi

Il Libro dei Salmi nell’Antico Testamento contiene un linguaggio poetico profondo che parla direttamente al cuore. La tradizione afferma che i Salmi vennero scritti dal re Davide, e a tutt’oggi restano fondamentali per ebrei e cristiani nelle loro preghiere quotidiane. Leggere i Salmi può far sorgere l’interesse di leggere il resto della Bibbia.




Leggi anche:
Chi ha scritto i Salmi?

Tags:
bibbialeggere
Top 10
See More